Germania: arriva il certificato di vaccinazione digitale

0
121
certificato di vaccinazione digitale

A partire da lunedì 14 giugno sarà disponibile anche in Germania il certificato di vaccinazione digitale, da utilizzare in alternativa all’ormai onnipresente libretto giallo. La digitalizzazione di questo importante documento dovrebbe rendere più semplice e sicura l’esperienza di chi viaggia durante la pandemia, riducendo il rischio che il certificato possa essere smarrito o danneggiato. Il certificato digitale sarà compatibile con quello europeo e potrà essere richiesto in farmacia. Ecco tutto quello che c’è da sapere


Leggi anche:
L’Italia non è più zona a rischio. Niente quarantena per rientrare in Germania

 


Come funziona il certificato di vaccinazione digitale?

A permettere il riconoscimento dei certificati vaccinali digitali è un network chiamato Gateway UE, al quale sette paesi dell’Unione Europea, fra cui la Germania, sono collegati e che è pensato per rendere più semplici gli spostamenti delle persone vaccinate o guarite dal Covid. Questo sistema dovrebbe anche rendere più immediate le verifiche e contrastare così la diffusione di certificati falsi. Quando si inseriscono nel database i dati relativi alla vaccinazione dell’utente, viene generato un codice a barre che è possibile salvare sul proprio smartphone perché possa essere scannerizzato in tutti i contesti nei quali è necessario esibire il certificato. Il certificato può anche essere salvato su app come “Wallet”, di iOS, e in generale sulle app nelle quali normalmente si raccolgono biglietti aerei e prenotazioni. È anche possibile integrare il certificato nell’app di tracciamento del governo tedesco ed è atteso lo sviluppo di altre app abilitate a conservare il documento.

Si può continuare a utilizzare il libretto di vaccinazione cartaceo?

Sì, i due formati saranno ugualmente accettati. Il codice a barre presente sul certificato cartaceo può anche essere scannerizzato in un secondo momento per essere associato al profilo digitale e quindi salvato sulle apposite app.

A partire da quando la vaccinazione mi esonera dall’obbligo di test?

Ci si può considerare completamente immunizzati a partire da quattordici giorni dopo aver ricevuto la seconda dose di vaccino. Nel caso delle persone che hanno contratto il Covid e sono guarite, invece, l’immunità si considera a partire dal ventottesimo giorno dopo la certificazione della guarigione e per una durata di sei mesi. Queste due categorie di persone non sono obbligate ad andare in quarantena dopo un viaggio né a presentare un test Covid negativo per i servizi che ancora lo richiedono (come la ristorazione al chiuso).


Leggi anche:
Ottenere un appuntamento per il vaccino in Germania: domande e risposte

Dove vengono conservati i miei dati?

I certificati di vaccinazione vengono conservati per un tempo limitato in un database e poi cancellati, per restare memorizzati solo sui dispositivi degli utenti. Questa misura è stata adottata specificamente a tutela della privacy degli utenti. Al momento, secondo quanto riportato dal sito del governo tedesco, non è previsto un registro centrale delle vaccinazioni e ognuno può scegliere se e quando cancellare i dati relativi alla propria vaccinazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here