Berlino, pacchetto di aiuti contro la crisi. La sindaca: “Unico, in tutta la Germania”

pacchetto di aiuti
Franziska Giffey, Berlin, 02 June 2022. EPA-EFE/FILIP SINGER

La sindaca di Berlino, Franziska Giffey, è agguerritissima e orgogliosa del pacchetto di aiuti che la città di Berlino si prepara a lanciare, a complemento delle misure federali, di fronte a una possibile crisi energetica.

Giffey ha affrontato l’argomento giovedì, durante una sessione del parlamento cittadino, e ha parlato di un pacchetto il cui volume è compreso tra 800 milioni e 1,5 miliardi di euro.

Franziska Giffey sul pacchetto di aiuti di Berlino: “Esempio unico, in tutto il territorio federale”

La sindaca ha parlato di un approccio multidirezionale “che non esiste ancora in nessun altro Stato federale” e rispetto al quale Berlino avrebbe una posizione pionieristica. Ma come si configura questo pacchetto, esattamente?


Leggi anche:
Scholz, Habeck e Lindner a Mesenberg: presto pacchetto di aiuti per la crisi energetica

Le voci del piano di aiuti a cui ha fatto riferimento la sindaca sono diverse. Di sicuro è incluso il nuovo abbonamento a 29 euro, disponibile a partire dal 1° ottobre e valido fino al 31 dicembre (a gennaio dovrebbe entrare in vigore un nuovo biglietto ridotto). Il pacchetto dovrebbe però includere anche la protezione degli inquilini di appartamenti di proprietà dello Stato dallo sfratto o dalle interruzioni di corrente, nonché il sostegno alle infrastrutture pubbliche e sociali, relativamente ai costi dell’elettricità.

Fondo a 9 Euro U-bahn BVG

Sono previsti anche un fondo per le famiglie in difficoltà, misure di sostegno alla liquidità e altri programmi per l’economia. Si è poi parlato anche di quella che è stata definita la “rete del calore”, che dovrebbe prevedere luoghi di incontro e consulenza per i cittadini.

Servirà questa manovra a far riguadagnare alla sindaca, ma anche all’SPD, la fiducia che in base a un recente sondaggio sembrerebbe diminuita? Secondo l’ultima indagine realizzata da Infratest dimap per conto di rbb24 Abendschau e del Berliner Morgenpost, infatti, i socialdemocratici si collocano al momento solo al terzo posto, nella classifica dei partiti attualmente graditi agli elettori.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here