Attivisti per il clima occupano l’aeroporto di Berlino: alcuni si attaccano al manto stradale

attivisti del clima
Blocco dell'A100, l'autostrada di Berlino, da parte degli attivisti del clima, 8.2.2022. Un medico cerca di "scollare" un manifestante dall'asfalto. Fonte: https://letztegeneration.de/

Dopo l’A100, occupano l’aeroporto di Berlino: questa mattina gli attivisti del movimento che si fa chiamare “Rivolta dell’ultima generazione” e ha come slogan “Essen retten – Leben retten” (salvare il cibo, salvare il clima) hanno stazionato sulle rampe di accesso al BER, l’aeroporto della capitale tedesca.

La protesta si inserisce nell’ambito di un’iniziativa che da settimane li vede ostacolare il traffico sull’autostrada A100 di Berlino e che punta a ottenere una legge contro lo spreco del cibo e la riduzione dei gas serra.

Attivisti per il clima occupano l’aeroporto di Berlino: disagio al BER

Le azioni di disturbo del traffico hanno avuto luogo, finora, soprattutto a Berlino, ma non sono mancate anche ad Amburgo e a Monaco, guadagnandosi le critiche degli alleati politici e, talvolta, la furia degli automobilisti bloccati dagli attivisti sdraiati sulla strada.

Del resto, lo scopo di questa protesta è esattamente quello di procurare alla società una dose di disagio necessario ad attirare l’attenzione sull’emergenza della crisi climatica che sta mettendo a rischio il pianeta. È sul costo dell’operazione in termini, non tanto di disagio, ma di concreta creazione di un pericolo per terzi, che è in corso un dibattito anche tra chi è d’accordo nel merito.


protesta in bici

Leggi anche:
La senatrice “verde” contro i blocchi stradali degli attivisti per il clima: “D’accordo con voi, ma modalità sbagliata”

Alcuni attivisti attaccati al manto stradale con della colla a presa rapida

Nel tentativo, riuscito, di bloccare il BER, gli attivisti si sono di nuovo letteralmente attaccati al manto stradale con della colla a presa rapida, operazione che hanno già compiuto diverse altre volte sull’A100. I viaggiatori hanno dovuto letteralmente scavalcare i manifestanti, per raggiungere i terminal 1 e 2. La polizia si è intanto presentata sul posto per cercare di ripristinare la normale funzionalità dell’aeroporto.

Secondo quanto annunciato ieri dalla senatrice agli interni Iris Spranger (SPD), forze dell’ordine e procura stanno collaborando per arginare gli eccessi della protesta e il gruppo investigativo speciale costituito a questo scopo, “EG Asphalt”, avrebbe avviato finora 214 procedimenti.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest