Arrestato dalla polizia a una manifestazione non autorizzata, protesta: “Sono Babbo Natale!”

babbo natale

Una scena peculiare si è presentata lunedì sera agli occhi dei passanti in una piazza di Stralsund, nel Meclemburgo-Pomerania Anteriore, e che è stata ripresa in un video diventato virale in tutta la Germania nella mattinata di martedì. Un uomo vestito da Babbo Natale è stato arrestato nel corso di una manifestazione non autorizzata contro l’obbligo vaccinale che attualmente è in discussione fra le fila del nuovo governo tedesco. All’arrivo della polizia, gli agenti si sono avvicinati per chiedergli le generalità, l’uomo si è rifiutato di identificarsi, continuando a ripetere di essere Babbo Natale.

Il video virale e i fischi dei novax

Non riuscendo a identificare l’uomo in costume, gli agenti lo hanno quindi arrestato, ma il “Babbo Natale” della cittadina baltica si è lasciato cadere a peso morto, così che i poliziotti lo hanno prima trascinato per le braccia e poi sollevato anche per le gambe. La folla circostante si è dimostrata per lo più ostile agli agenti, commentando la scena con cori di “Vergogna! Vergogna!” e sonori fischi, ma nel video si sente anche qualche applauso.


Leggi anche:
Ubriaca in bici, passa col rosso e dice alla polizia: “Lo fanno tutti, a Neukölln!”

“Babbo Natale” aveva già partecipato ad altre manifestazioni non autorizzate

La manifestazione, che nel suo complesso ha coinvolto circa 65 persone, non era stata autorizzata dalle autorità locali, il che ha portato all’intervento delle forze dell’ordine che hanno proceduto a identificare i partecipanti – tutti tranne uno. L’arrestato è poi risultato essere un quarantasettenne locale che si era recato di proposito alla manifestazione in costume e già identificato in passato per aver partecipato a diverse manifestazioni non autorizzate dello stesso tipo e non, come scritto da alcuni utenti su Twitter, un figurante del vicino mercatino di Natale arrestato perché non portava la mascherina.

Rilasciato poco dopo, è ora indagato a piede libero per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Il video, che è ancora visibile su Twitter, è ancora in tendenza con l’hashtag #Stralsund.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest