Berlino, sciopero dei dipendenti degli ospedali di Berlino Charité e Vivantes

0
214
Charité e Vivantes
Di INTERRAILS - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=54231150

Il sindacato Verdi ha invitato i dipendenti degli ospedali del gruppo Vivantes e della Charité a entrare in sciopero a tempo indeterminato e si aspetta che lo facciano fino a 2000 persone.

La prima azione avverrà a partire dal primo turno di giovedì e fino a sabato, compreso il turno di notte che va da venerdì notte a sabato mattina. Verdi chiede migliori condizioni di lavoro e una paga più alta per i dipendenti. La disputa è stata inoltre preceduta da controversi legali, riguardanti anche alcune norme del regolamento di emergenze.


test covid

Leggi anche:
Da ottobre si pagheranno i test Covid, ma alcune persone saranno esenti

 


Questa mattina manifestazione dipendenti Charité e Vivantes

Secondo il sindacato, questa mattina, alle 10.30, dovrebbe esserci una manifestazione davanti all’amministrazione per le finanze del senato di Berlino. In seguito, una marcia dimostrativa si sposterà verso l’amministrazione per la salute, dove è prevista una manifestazione di chiusura intorno alle 12.00.

La rappresentante dei Verdi: “La salute dei pazienti non è minacciata”

La negoziatrice di Verdi, Meike Jäger, ha dichiarato che la sicurezza e la salute dei pazienti non sono minacciate e che il sindacato ha tutte le intenzioni di raggiungere una soluzione amichevole. Jäger ha aggiunto che le proposte di Charitè e Vivantes vanno sicuramente “nella giusta direzione”, ma che troppi aspetti rimangono tuttavia ancora indefiniti.

Sia il gruppo Vivantes che Charité hanno invece dichiarato che durante lo sciopero verranno interrotti tutti i negoziati in corso.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest