Tempi duri per la CDU: giovane deputato fotografato con noti neonazisti

0
269
giovane deputato
Philipp Amthor © Raimond Spekking

Sono tempi durissimi per i politici della CDU che si trovano in pubblico alla presenza di una fotocamera. Mentre su Twitter continua a impazzare l’hashtag #LaschetLacht (Laschet ride), l’account Sinistra Antifascista di Bochum ha messo in imbarazzo il giovane deputato Philipp Amthor, pubblicando una foto che lo ritrae sorridente fra quelli che, secondo i gestori dell’account, sarebbero due noti neonazisti.


Laschet ride

Leggi anche:
Armin Laschet ride mentre Steinmeier parla delle vittime dell’inondazione

 


Foto dello scandalo, per il giovane deputato della CDU

La foto è stata scattata presso un evento legato all’equitazione nel Meclemburgo-Pomerania Occidentale, il Land del quale Amthor è originario. In poche ore, l’hanno condivisa più di 500 utenti.

A fare scalpore è soprattutto l’uomo con la maglietta bianca a sinistra di Amthor. Sulla t-shirt è infatti stampata la scritta “Solidarietà con Ursula Haverbeck”, ovvero con una celebre negazionista dell’Olocausto, che ha scontato diversi anni di carcere per aver ripetutamente negato la Shoah. Entrambi gli uomini fotografati ai lati del sorridente Amthor sarebbero esponenti della scena neonazista del Meclemburgo-Pomerania Occidentale, come riportato, tra gli altri, anche dal quotidiano tedesco Tagesspiegel.

Philipp Amthor si giustifica: “Capita spesso che la gente mi chieda foto”

Amthor si è prontamente difeso su Instagram, sostenendo di non conoscere i due uomini e il loro background. “Capita spessissimo che la gente mi chieda delle foto” ha dichiarato “ed è capitato svariate volte anche ieri”.

Il ventottenne membro del Bundestag ha anche speculato sulla possibilità che la scritta sulla maglia dell’uomo a sinistra sia il frutto di un fotoritocco: “Se avessi notato quella scritta non avrei mai scattato la foto […] In ogni caso, tutti sanno che sl Bundestag io mi batto contro gli oppositori del nostro Stato di diritto, motivo per cui è un segnale ancora più sconcertante di una campagna elettorale del tutto priva di obiettività il volermi inserire un tale contesto”.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest