“Niente calcio per i fascisti”: ecco la nuova maglia del St Pauli di Amburgo

0
755
St pauli
An-d, CC BY-SA 3.0 , via Wikimedia Commons

Il 16 maggio la squadra di calcio del St Pauli di Amburgo ha giocato l’ultima partita in casa per questa stagione, contro l’Hannover 96. L’incontro si è concluso con la vittoria dell’Hannover per 2 a 1, ma non è stato il risultato a fare notizia. La vera novità del giorno è stata la nuova maglia ufficiale del St Pauli, che non riporta più sul petto il logo dello sponsor ufficiale Congstar, ma la scritta “Kein Fußball den Faschisten” (“Niente calcio per i fascisti”), che è da anni lo slogan preferito della tifoseria. Unica sulla scena calcistica mondiale, infatti, la squadra del St Pauli, che gioca nella serie B tedesca, ha un’identità politica molto forte e si fa attivamente portatrice di valori di inclusione, tolleranza, antirazzismo, antifascismo, supporto della diversità e lotta a tutte le discriminazioni. La frase è una variazione sul tema di un altro popolare slogan che recita “Kein Fußbreit dem Faschismus”, ovvero “Nessuno spazio per il fascismo”.


Leggi anche:

Calciatori, fate coming out! 800 professionisti invitano i colleghi gay a dichiararsi

 


Così, per esempio, mentre in Italia si discute, in occasione della Partita del Cuore, se le donne abbiano o no un posto sui campi di calcio, la squadra di Amburgo istituisce commissioni sulla parità di genere per garantire una quota di rappresentazione femminile nel management della società. E mentre alcune grandi squadre a livello internazionale fanno scandalo falsificando i test Covid dei giocatori e mettendo a repentaglio la salute di collaboratori e avversari, il St Pauli sceglie di offrire intrattenimento ai più piccoli durante la pandemia, pubblicando sul proprio canale YouTube letture tratte da libri per bambini che parlano di calcio. Troppo buoni per essere veri? Fino a questo momento sembra di no. E i fan della squadra non perdono occasione per farsi portavoce degli stessi valori in occasione degli incontri, esponendo striscioni con slogan antifascisti e inneggianti all’inclusione.

 

La nuova maglia, fa sapere il club, è anche prodotta con materiali provenienti da filiere sostenibili tanto dal punto di vista ambientale quanto da quello sociale.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest