Dichiarazione dei redditi 2020: il governo pensa di posticipare la scadenza per la consegna

0
133
dichiarazione dei redditi 2020

A quanto pare, il governo tedesco sta pensando di estendere il termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi 2020.

Questo risulterebbe da una proposta congiunta di CDU/CSU ed SPD, che attualmente sarebbe a disposizione del quotidiano tedesco di economia e finanza Handelsblatt.


nuovi aiuti

Leggi anche:
Berlino: nuovi aiuti per il Corona a liberi professionisti e microimprese

 


Dichiarazione dei redditi 2020: scadenza posticipata

Secondo questa proposta, i contribuenti dovrebbero presentare la loro dichiarazione dei redditi relativa al 2020 non più alla fine di luglio, ma entro il 31 ottobre 2021.

Coloro che invece si faranno fare la dichiarazione dei redditi da un commercialista, avranno ancora più tempo. Invece della fine di febbraio 2022, la dichiarazione dei redditi dovrà essere presentata all’ufficio delle imposte entro il 31 maggio 2022.

La ragione della proposta: il lavoro extra dei commercialisti

La ragione per cui il governo invoca queste dilazioni, è il carico di lavoro extra che i commercialisti hanno dovuto affrontare in seguito alla pandemia, relativamente a sgravi per il Corona e altre forme di aiuto richieste.

“La pandemia continua a gravare i consulenti fiscali di richieste aggiuntive”, afferma infatti esplicitamente la proposta, per giustificare l’estensione dei termini di scadenza. Vi terremo ovviamente aggiornati sull’esito di questa proposta, che di sicuro viene incontro a una situazione complicata e congestionata dalla pandemia.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!