Angela Merkel: “Se state attenti ora, mai più un nuovo lockdown”

0
269
Olaf Kosinsky, CC BY-SA 3.0 DE , via Wikimedia Commons

Siamo arrivati al fine settimana di Pentecoste e la cancelliera Angela Merkel invita i cittadini a stare attenti e quindi alla prudenza, in una fase in cui si allentano progressivamente le restrizioni necessarie a contenere il Covid.

La cancelliera spera che le persone “gestiscano queste nuove possibilità in modo molto responsabile” e lo ha dichiarato venerdì a Berlino.


riaperture a berlino

Leggi anche:
Berlino: riaperture graduali da mercoledì. Ecco cosa si potrà fare

 


“Continuate a proteggervi: il virus non è andato via”

Merkel ci ha tenuto a precisare che il virus “non è andato via” e che di conseguenza le regole legate alla protezione individuale e collettiva devono essere ancora seguite, a tutti i costi. “Indossare una mascherina e mantenere le distanze” resta dunque un imperativo.

La cancelliera auspica dunque che i cittadini si comportino razionalmente e non perdano il controllo, dopo un periodo così lungo di lockdown e restrizioni.

“Se state attenti ora, non ci sarà più bisogno del lockdown”

Per quanto riguarda la diminuzione dei contagi, la cancelliera ha detto che “possiamo permetterci qualche passo nella direzione delle aperture” e ha aggiunto di presumere che “con l’attenzione e la cura necessarie, che si spera la maggior parte delle persone presteranno, non dovremo più parlare di un nuovo lockdown”.


club di Berlino riapriranno

Leggi anche:
I primi club di Berlino riapriranno nel fine settimana. All’inizio come Biergarten

 


La variante indiana

Merkel ha sottolineato quindi, ancora una volta, la necessità di non abbassare la guardia: “Il clima in questo momento è un aiuto. Ma non deve farci dimenticare che stiamo ancora vivendo una pandemia”. La cancelliera ha fatto inoltre un particolare riferimento alla nuova variante indiana, dichiarando: “Dobbiamo stare attenti”.

Vaccinazioni di richiamo

A proposito di possibili vaccinazioni di richiamo, tema che verrà affrontato nel summit tra il governo e i singoli Land della prossima settimana, Merkel ha dichiarato che “Se si dovranno iniziare le vaccinazioni di richiamo, daremo certamente di nuovo la priorità ai più anziani. Ma non vedo prospettarsi questa possibilità prima dell’autunno”.

L’obiettivo al momento è quello di vaccinare il maggior numero possibile di persone che non lo sono ancora. “Questo sarà il compito dell’estate” ha concluso Merkel.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest