Berlino si prepara agli Europei di Calcio 2024: musica, sport e cultura nel programma ufficiale

Europei di Calcio 2024

Il prossimo campionato Europeo di calcio si svolgerà in Germania nel 2024, con eventi distribuiti in 10 città. Naturalmente, Berlino sarà una di queste. Lunedì, il sindaco Kai Wegner (CDU), la senatrice per lo sport Iris Spranger (SPD) e l’ambasciatore del Campionato Europeo Kevin-Prince Boateng hanno presentato il progetto nel Municipio rosso di Mitte, illustrando i punti sui quali si concentrerà il lavoro organizzativo e di adattamento degli spazi. Gli Europei di calcio 2024 si svolgeranno dal 14 giugno al 14 luglio.

In occasione degli Europei di Calcio 2024, la Porta di Brandeburgo diventerà una porta da calcio

La città di Berlino, si evince dal progetto presentato, porrà l’accento in particolare sull’ecologia e sull’unione sociale, puntando a creare luoghi interdisciplinari sostenibili che uniscano la cultura giovanile, lo sport e la cultura in generale. Tra le iniziative previste, ci saranno tornei di calcio di quartiere e progetti artistici comunitari in diversi luoghi della città. Addirittura, la famosa Straße des 17. Juni sarà allestita come un campo da gioco pubblico con erba, e la Porta di Brandeburgo verrà trasformata in una porta da calcio e ospiterà il grande concerto di apertura del campionato il 12 giugno.

Berlino si aspetta di accogliere ben 2,5 milioni di visitatori durante il Campionato europeo, per il quale ha stanziato un budget di 61,1 milioni di Euro. Di questi, 24,9 milioni di euro saranno investiti nella ristrutturazione e ottimizzazione dello Stadio Olimpico, dove si svolgeranno le partite. La zona riservata ai fan alla Porta di Brandeburgo e gli altri eventi in città richiederanno un finanziamento di 36,2 milioni di Euro. Per contro, il Senato si aspetta che queste spese vengano bilanciate dalle entrate derivanti dall’aumento del numero di visitatori in città.


Leggi anche:
La FIFA vieta la fascia “One Love” e Rewe chiude la collaborazione con la lega calcio tedesca

Kai Wegner ha espresso la propria soddisfazione per il fatto che Berlino sia una delle principali sedi dell’evento, citando la preparazione per questo tipo di evento sportivo che la città ha potuto sperimentare grazie all’organizzazione degli Special Olympics. Kevin-Prince Boateng, ambasciatore del Campionato Europeo, ha sostenuto con orgoglio la sua città natale, dichiarando che Berlino sarà indubbiamente la migliore sede degli Europei di Calcio 2024.

Solo sulle possibili sorti della squadra tedesca i due si sono trovati in disaccordo. Wegner si è mostrato ottimista, presumendo che la nazionale arriverà in finale proprio a Berlino. Boateng, invece, ha espresso speranze ridotte in tal senso, menzionando le sconfitte contro Colombia e Polonia e sottolineando che la squadra tedesca non sta dando il meglio in questo momento.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!