“Mi piace Hitler”, “Amo i nazisti”: Kanye West disgusta la stampa tedesca

Kanye West mi piace hitler
Kanye West. Foto di David Shankbone, CC BY 3.0 , via Wikimedia Commons

Le esternazioni di Kanye West continuano a fare notizia, in una gara al ribasso che ha ormai superato i confini della provocazione per incarnare tutte le forme del disagio. Da tempo, il popolarissimo rapper americano si è infatti lanciato in una serie di dichiarazioni sempre più spostate nello spettro dell’estrema destra, del complottismo, e dell’antisemitismo.

Con “Mi piace Hitler” e “Amo i nazisti“, frasi pronunciate recentemente durante un’intervista con l’estremista di destra Alex Jones, si può dire che West, che adesso si fa chiamare Ye, abbia davvero toccato il fondo.


diventare cittadino tedesco

Leggi anche:
Chi è antisemita o razzista non potrà diventare cittadino tedesco: la proposta di SPD e CDU

A ottobre l’abbandono di Adidas e Balenciaga

A seguito delle sue posizioni, che sarebbe eufemistico anche solo definire problematiche, il rapper ha già perso importanti sponsor, disposti persino a subire perdite milionarie, pur di dissociarsi da ciò che West, o Ye, sta cominciando, a rappresentare. A ottobre, il produttore tedesco di articoli sportivi Adidas aveva interrotto la collaborazione con lui, con effetto immediato, dopo 10 anni di partnership. A breve termine, aveva seguito l’esempio anche il brand di moda Balenciaga.

Alex Jones. Jaredlholt, CC BY-SA 4.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0>, via Wikimedia Commons

La cena con Trump e con il negazionista dell’olocausto Nick Fuentes

Recentemente, il rapper si era presentato a cena da Donald Trump portandosi dietro Nick Fuentes, suprematista bianco favorevole alla segregazione razziale, antisemita e negazionista dell’olocausto. Sugli ebrei, del resto, il rapper esprime da tempo posizioni complottiste altrettanto deliranti. Quello che ha dichiarato recentemente, però, è riuscito a spostare di molto la barra dell’improponibilità delle sue affermazioni. Ospite di Alex Jones, noto teorico del complotto di ultradestra e fondatore  del sito cospirazionista InfoWars, West, con il viso completamente coperto da un passamontagna nero, ha dichiarato infatti serenamente: “Mi piace Hitler”.

Vedo anche cose positive in Hitler” ha spiegato il rapper, riuscendo a destabilizzare (lievemente) persino Alex Jones. “Questo tizio ha inventato le autostrade e il microfono che uso come musicista” ha specificato, rammaricandosi del fatto che al principale artefice dell’olocausto non si riconoscano i succitati meriti legati a discografia e infrastrutture.

Non si può dire ad alta voce che questa persona ha fatto qualcosa di buono e io non ci sto più!” ha aggiunto. “Ogni essere umano ha qualcosa di valore che può portare sul tavolo. Specialmente Hitler” ha continuato.

Ha poi aggiunto che non gli piace abbinare la parola ‘cattivi’ alla parola ‘nazisti’, suscitando la risata imbarazzata di Jones, che gli ha fatto notare che non avere simpatia per qualcuno (alludendo agli ebrei) non significa automaticamente apprezzare i nazisti. West ha risposto “Amo gli ebrei, ma amo anche i nazisti”.

Il disperato e patetico tentativo di Alex Jones di far dire al rapper che forse non amava davvero Hitler e i nazisti, ma, “da designer”, le loro uniformi, è stato boicottato da un inarrestabile West, che ha risposto: “Ci sono molte cose che mi piacciono di Hitler. Moooooolte cose“.

Lo show è andato avanti. Quando Jones ha detto che i nazisti hanno fatto cose davvero brutte, West ha ribadito “Ma hanno fatto anche cose buone” e poi “Dobbiamo smetterla di dissare sempre i nazisti”. Mentre tutto questo avveniva, sorrideva e annuiva l’ineffabile Nick Fuentes, il negazionista dell’olocausto che il rapper aveva già portato da Trump.

Le reazioni della stampa tedesca, inorridita dalle esternazioni di West

Anche la stampa tedesca, per cui i temi dell’antisemitismo e del nazismo sono particolarmente importanti, ha registrato incredula la notizia. “Mi piace Hitler: Kanye West suscita orrore con un nuovo discorso di odio antisemita” titola rnd e lo stesso concetto è espresso, con lievissime variazioni, anche da Stern.

“Kanye West provoca con elogi a Hitler e ai nazisti” titola lo Spiegel, la sintesi di n-tv è “‘Amo i nazisti’: Kanye West elogia Hitler per le autostrade”, mentre t-online titola: “’Amo i nazisti’: Kanye West provoca l’orrore con una dichiarazione”.

Welt titola invece “Kanye West provoca indignazione con commenti nazisti – Twitter sospende l’account”, sottolineando come il rapper sia stato sospeso anche dallo stesso Elon Musk, dopo aver pubblicato una svastica unita alla stella di Davide con il suo account.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest