In ospedale, stacca il respiratore alla vicina di letto perché infastidita dal rumore. Arrestata 72enne di Mannheim

respiratore

Una settantaduenne di Mannheim, nel Land tedesco del Baden-Württemberg, è stata arrestata giovedì per quello che è stato indicato come un “tentato omicidio colposo”. La donna, che era in quel momento ricoverata in ospedale, ha infatti spento per ben due volte il respiratore della propria compagna di stanza, poiché trovava fastidioso il rumore prodotto dal macchinario.

Dopo il primo intervento del personale dell’ospedale, la donna ha staccato nuovamente il respiratore alla compagna di stanza

Dopo il primo incidente, verificatosi dopo le 20.00 di martedì 29 novembre, il personale dell’ospedale avrebbe spiegato alla donna che l’ossigeno erogato dalla macchina era necessario alla sopravvivenza dell’altra paziente, una donna di 79 anni, ma l’anziana avrebbe ignorato le raccomandazioni dei sanitari e, intorno alle 21.00, avrebbe nuovamente spento il respiratore, causando una sospensione della fornitura di ossigeno tale da rendere necessario rianimare la vittima.


Leggi anche:
Ubriaco sul monopattino elettrico: patente ritirata anche se non guidava. Succede in Germania

La donna, secondo quanto si legge nel rapporto della polizia, sarebbe ancora in terapia intensiva ma non più in pericolo di vita.

Una volta che le condizioni della settantaduenne si sono stabilizzate, la donna è stata arrestata e si trova attualmente in custodia cautelare e sotto inchiesta da parte della polizia di Mannheim. Ad annunciarlo è stata la procura, nella giornata di giovedì. L’arresto è stato disposto dal tribunale distrettuale.

Nel frattempo, la notizia è stata riportata dalla stampa di tutta la Germania ed è approdata anche su diverse testate internazionali.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest