Attentato a Susanna Schlein ad Atene: la condanna della Farnesina

Susanna Schlein
La consigliera Susanna Schlein, dell'Ambasciata d'Italia. Photo by Laura Sajeva

Abbiamo appreso con sgomento la notizia dell’attentato che ha colpito nella notte Susanna Schlein, primo consigliere dell’Ambasciata Italiana ad Atene.

L’auto di Schlein è stata incendiata ed è esplosa, andando completamente distrutta. Svegliata dai botti consecutivi della deflagrazione, Schlein si è quindi resa conto del tentativo, fortunatamente fallito, di appiccare il fuoco a un’altra auto di sua proprietà, accanto alla quale è stata trovata una bottiglia molotov con la miccia parzialmente consumata.

La polizia greca sta effettuando i rilievi scientifici per l’avvio delle indagini.

La Farnesina condanna il gesto

Nel frattempo, la Farnesina ha espresso una dura condanna per l’attentato e ha espresso solidarietà a Susanna Schlein e alla sua famiglia. Messaggi di vicinanza sono arrivati dal Ministro degli Esteri Antonio Tajani, che ha telefonato alla consigliera e che oggi sarà ad Atene per incontrare il Primo Ministro Kyriakos Mitsotakis e, contestualmente, ha in programma una visita all’Ambasciata. Anche il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha espresso la propria costernazione per l’accaduto.

Susanna Schlein è stata un punto di riferimento per gli italiani a Berlino

Susanna Schlein, prima di occupare la sua attuale posizione presso l’Ambasciata Italiana in Grecia, è stata a capo dell’Ufficio Affari Social dell’Ambasciata di Berlino e infaticabile alleata di tantissimi progetti dedicati alla comunità italiana in Germania. Tutta la redazione del Mitte esprime la propria vicinanza all’amica Susanna e alla sua famiglia. Ci auguriamo che venga fatta luce al più presto su questo gesto terribile.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest