Friedrich Merz: “Se tutti si comportassero come la Germania, i russi avrebbero già preso Kiev”

Friedrich Merz
Il neo-eletto leader della CDU Friedrich Merz durante la conferenza stampa del 17 dicembre 2021 a Berlino. EPA-EFE/FILIP SINGER / POOL

Continuano le critiche al governo tedesco, accusato da più lati di tentennare in relazione al suo supporto militare dell’Ucraina.

Mentre il cancelliere Olaf Scholz (SPD) nega di avere un atteggiamento debole o attendista, il capo dell’opposizione, Friedrich Merz (CDU), rincara la dose.


Leggi anche:
Gerhard Schröder lascia il consiglio di sorveglianza della società russa Rosneft

Il governo tedesco e la guerra in ucraina: le dure parole di Friedrich Merz

Ormai “scholzern” è diventato un verbo che significa essere esitanti, perennemente indecisi. E questo neologismo nasce dalle accuse rivolte al governo tedesco di temporeggiare nel supporto militare dell’Ucraina. Le critiche arrivano dall’opposizione, da figure legate alla Nato, come l’ex segretario generale Anders Fogh Rasmussen, e dai rappresentanti del governo ucraino.

L’attacco più duro però arriva dal leader della CDU,Friedrich Merz, che è arrivato a dichiarare, nella trasmissione della ZDF “Berlin Direkt”, che la Repubblica Federale di Germania si è astenuta dal fornire armi pesanti all’Ucraina fino ad oggi e che “se tutti si comportassero come la Germania, la Russia avrebbe preso Kiev da tempo”. Sono parole pesanti, che attribuiscono al cancelliere Scholz la responsabilità di non aver fatto abbastanza per aiutare il popolo ucraino a resistere all’invasione russa.

giusto
Il cancelliere tedesco Olaf Scholz. Ministry of the Presidency. Government of Spain (Attribution or Attribution), via Wikimedia Commons

La difesa del cancelliere tedesco Olaf Scholz

Olaf Scholz si difende sottolineando il supporto fornito finora dalla Germania e ribadisce di non voler compiere “azioni affrettate”.

La segretaria di Stato del Ministero della Difesa, Siemtje Möller (SPD), ha dichiarato invece, sempre alla ZDF, che il fatto di non consegnare blindati per il trasporto truppe o carri armati di modello occidentale è stata una decisione presa all’interno della Nato. Ha inoltre aggiunto che i cosiddetti “sistemi di d’arma” della Bundeswehr sono vincolati a obiettivi della Nato o non pronti per un utilizzo immediato, a causa di necessità di manutenzione o addestramento.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest