Vini italiani in Germania: 3 giorni di eventi dedicati alle cantine del Monferrato fra Berlino e Amburgo

Contenuto promosso da Italian Events

L’enogastronomia italiana, si sa, è sinonimo di eccellenza in tutto il mondo. Altrettanto nota è la predilezione del pubblico tedesco per i vini italiani, apprezzatissimi e consumati non solo dove si serve cucina italiana, ma nei migliori ristoranti della Germania. Proprio per rafforzare questo rapporto speciale fra i due Paesi è nato il progetto E4Quality, sostenuto dall’Unione Europea e ideato dal Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, che organizza speciali eventi B2B (ovvero dedicati esclusivamente a un pubblico di professionisti del settore), per promuovere in Germania le cantine del territorio, dalla Barbera d’Asti al Ruchè di Castagnole Monferrato. I prossimi due appuntamenti si svolgeranno il 12 e 13 marzo a Berlino e il 14 marzo ad Amburgo.

In queste tre giornate, i produttori di vini del Monferrato si rivolgeranno a un network di professionisti selezionati, per proporre alcuni dei migliori vini italiani attualmente sul mercato e far conoscere le proprie cantine.

vini italiani monferrato barbera

Dice Filippo Mobrici, presidente del Consorzio di tutela della Barbera d’Asti e Vini del Monferrato: “La partecipazione del nostro Consorzio – ricordo che  rappresenta circa 400 aziende e tutela un patrimonio di 13 doc e docg, con 11500 ettari vitati e 65 milioni di bottiglie prodotte nell’ultimo anno – all’evento di Amburgo e Berlino ha un significato che va oltre al semplice aspetto promozionale. Nel momento in cui si sta faticosamente uscendo dal lungo tunnel della pandemia e mentre sull’Europa e sul mondo soffiano inquietanti venti di guerra, siamo consapevoli che la nostra presenza e la nostra partecipazione a degustazioni, convegni, masterclass dedicati al vino e ai nostri vini, voglia e possa essere anche un contributo a quel ritorno alla cosiddetta “normalità” che tutti auspichiamo. Sul piano strettamente commerciale sarà l’occasione per presentare i prodotti dell’ultima  straordinaria vendemmia delle aziende consortili, che ha consentito di produrre vini destinati ad entrare nel novero delle grandi annate e che i wine lovers di Amburgo e Berlino potranno degustare in anteprima”.

Il programma delle tre giornate

Il primo evento avrà inizierà sabato 12 marzo, a Berlino, con una cena di benvenuto presso il ristorante Facciola, in Forster Straße 5, con una selezione di professionisti locali, dove saranno presenti i vini e i formaggi piemontesi.

Domenica 13 marzo, invece, a partire dalle 12.00, presso il Bar café Aedes in Christinenstraße 18, si terrà una tavola rotonda seguita da degustazioni guidate presentate dalle cantine aderenti al progetto. L’evento sarà rivolto a una platea selezionata di distributori, buyer, importatori, professionisti, sommelier e ristoratori della capitale che potranno confrontarsi con i produttori sulle prospettive per i vini italiani sul mercato tedesco in generale e berlinese in particolare. A guidare le masterclass sarà Umberto Galli Zugaro, presidente della Europäische Sommelier Schule e profondo conoscitore del vino italiano.


Leggi anche:
Girogusto e Movi propongono il seminario “Il mondo del vino, a piccoli sorsi”

Al termine delle degustazioni si terrà presso la location un pranzo conviviale per gli ospiti, in cui verranno presentati gli innovativi video in tecnologia immersiva 3D Oculos dedicati al Monferrato, realizzati dal video maker e scenografo torinese Lucio Diana.

A partire dalle ore 14.00 si terrà il walk around tasting, dedicato, come previsto dal Progetto E4Quality, ai professionisti e ad alcuni appassionati di vini, selezionati tra i più prestigiosi e influenti di Berlino.

In questo momento aperto al pubblico gli invitati potranno degustare i vini e i formaggi piemontesi e confrontarsi direttamente con i produttori presenti, per approfondire la conoscenza della Barbera d’Asti, del Ruchè, del Castelmagno e della Toma piemontese.

Concluderà la giornata una cena con ospiti selezionati tra i professionisti del vino della città, a cura di Gerardo Savaia e Stefano Savoca.

Il 14 marzo, la mattinata sarà animata da una serie di incontri tra importatori e produttori, allo scopo di creare un confronto volto a delineare nuove prospettive commerciali per i vini del Monferrato sul mercato tedesco. Nel pomeriggio, a partire dalle 17.30, l’evento si sposta ad Amburgo, con una tavola rotonda presso il ristorante Porto Nuovo situato nell’area portuale della città, alla quale, sull’esempio berlinese, parteciperanno importanti distributori e importatori. Durante la cena, che conclude la giornata, una platea selezionata di professionisti del settore e giornalisti potrà degustare i prestigiosi vini del Monferrato e i formaggi DOP piemontesi.

vini italiani monferrato castelmagno

Il mercato tedesco ha voglia di vini italiani

Quella di E4Quality è un’agenda importante, che vede partecipi le diverse realtà professionali di due città chiave del mercato tedesco assieme a numerosi esperti. Un’occasione unica per tutti i professionisti della ristorazione per gettare le basi di future cooperazioni e altri eventi dedicati al settore in Germania, a partire dall’apprezzamento di prodotti che conquistano il cuore e il palato del pubblico tedesco.

L’evento si terrà in lingua tedesca con supporto in Italiano. La registrazione fino ad esaurimento posti è gratuita su Eventbrite.

Il progetto E4QUALITY Engagement-Experience-Exclusivity-Emotion

Creare emozioni, creare identità. Conoscere significa andare a vedere con i nostri occhi, assaggiare, capire. E4Quality vuole raccontare in modo nuovo e innovativo i prodotti agroalimentari di qualità della regione Piemonte, le loro tipicità organolettiche e le peculiarità in fatto di sicurezza alimentare e attenzione alle tematiche ambientali. Grazie al know-how dei Consorzi di tutela, all’indagine condotta sui trend di mercato, al coinvolgimento di giovani creativi ed esperti internazionali, per tutti i settori di attività del progetto, E4Quality risponde alle esigenze di un mercato sempre più globale ed eterogeneo.
L’identità del Progetto E4Quality è profondamente radicata nel patrimonio culturale, materiale e immateriale dei territori di produzione dei vini e dei formaggi d’eccellenza del Piemonte. Un patrimonio di conoscenze e valori secolari che il Progetto vuole raccontare combinando un approccio esperienziale, attraverso strumenti multimediali d’avanguardia e percorsi immersivi nelle terre di produzione, con un approccio relazionale didattico e formativo con produttori ed esperti del settore, rivolgendosi ad un ampio pubblico di professionisti, comunicatori e potenziali clienti generici.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest