Berlino, arrivano nuove restrizioni: alcune sono più rigide di quelle federali

0
233
nuove restrizioni

Berlino si prepara ad affrontare nuove restrizioni a partire da mercoledì prossimo. La capitale tedesca ha recepito quanto deciso dalla conferenza dei ministri presidenti nella giornata di giovedì e per degli aspetti ha anche inasprito le regole.

Lo ha annunciato il sindaco di governo Michael Müller venerdì 3 dicembre, precisando anche di considerare la Charité, l’ospedale cittadino, il parametro di riferimento per agire. “Quando ci dicono che stanno raggiungendo il limite, allora siamo chiamati ad agire” ha dichiarato Müller. E di sicuro, al momento, la situazione degli ospedali di Berlino non è buona. Ma vediamo nel dettaglio cosa è stato deciso e quali nuove restrizioni verranno applicate a partire dalla prossima settimana.


30 milioni di dosi

Leggi anche:
La Germania promette 30 milioni di dosi entro Natale: ma quanto è credibile?

 


Nuove restrizioni a Berlino: trasporto locale

Resta valida la regola del 3G nel trasporto locale, attualmente già in vigore. La regola che consente l’utilizzo dei mezzi solo a vaccinati, guariti o testati, però, si applicherà anche sulle piattaforme su cui le persone attendono l’arrivo dei mezzi. Idem per quanto riguarda l’obbligo di mascherina, esteso anche alle banchine.

Grandi eventi: Berlino restringe di molto i limiti federali

Il limite per i grandi eventi è, a livello federale, di 15.000 persone al massimo all’aperto e di 5000 al chiuso, mentre a Berlino saranno ammesse solo 5.000 persone all’aperto e 2500 al chiuso. Questo criterio dovrà essere preso in considerazione anche nella fase della cosiddetta prevendita dei biglietti. La regola si applica anche alle partite, esclusa quella dell’Union Berlino contro il Lipsia, tenutasi venerdì e quindi prima di mercoledì.

nuove restrizioni

Eventi privati

Per quanto riguarda gli eventi privati, potranno riunirsi 1000 persone all’aperto e 200 al chiuso, ma con la regola del 2G. Tuttavia è al momento discussione, a livello federale, un’ulteriore riduzione del numero di partecipanti.

Riunioni private tra famiglie e/o conoscenti

Le riunioni che avvengono nella cerchia della famiglia, dei conoscenti o degli amici sono consentite, in caso ci sia anche solo una persona non vaccinata, solo ai membri di una famiglia, più un massimo di due persone di un’altra famiglia. E questo riguarda anche le imminenti vacanze di Natale. Sono esentati i bambini fino a 14 anni. Le persone vaccinate o guarite potranno invece incontrarsi in gruppi più numerosi.

La base giuridica per l’applicazione particolare di questa norma arriverà la prossima settimana, con un’apposita decisione presa dal Bundestag a livello federale.

nuove restrizioni

Club e discoteche

Club e discoteche potranno per il momento ancora rimanere aperti, ma vi si potrà solo mangiare e bere. Non si esclude tuttavia una nuova serrata. Giovedì, infatti, il governo federale e quello dei singoli Länder hanno concordato la chiusura di club e discoteche, ove l’incidenza con incidenza a 7 giorni sia superiore a un valore di 350. È tuttavia necessario un emendamento alla legge sulla protezione dalle infezioni, attualmente già in discussione al Bundestag. Al momento, a Berlino, l’incidenza è di circa 360 e dunque il settore è concretamente a rischio di chiusura. Saranno proibite anche le feste private in cui si balla.

Restano aperti bar e pub

Per il momento restano aperti bar e pub, sempre con la regola del 2G, purché si mangi seduti al proprio posto. Vietato invece aggregarsi in piedi e ammassarsi in modo disordinato.

nuove restrizioni

Mercatini di Natale

I mercatini di Natale potranno restare aperti secondo la regola del 2G e quindi saranno destinati esclusivamente a vaccinati e guariti. Si applicherà inoltre l’obbligo di mascherina.

Accesso agli edifici istituzionali del Land di Berlino

L’accesso agli edifici istituzionali del Land Berlino avverrà con il rispetto della regola del 3G. Verranno offerti inoltre test in loco. Alcune eccezioni saranno previste per quanto riguarda i tribunali.

Mascherine nelle scuole e 2G nei negozi

Alcune delle regole stabilite durante la conferenza di giovedì e dettate dal confronto tra Bund e Länder in realtà si si applicano già, nella città di Berlino. Tra queste, l’obbligo di indossare mascherine nelle scuole e l’applicazione della regola del 2G nei negozi.

Sport all’aperto

Per quanto riguarda gli sport all’aperto, si applicherà la regola del 3G, se le distanze non potranno essere mantenute.

(Fonte: Berlin.de, Berlin Kurier)

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest