Lanciava bombe a tubo a Schöneberg: martedì mattina inizia il processo

0
134
bombe a tubo
Modello di tubo bomba con detonatore a filo usato per esercitazioni dal personale dell'esercito americano. Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=1143062

Martedì mattina un uomo di 30 anni verrà processato a Berlino perché accusato di aver fatto esplodere delle bombe a tubo. Le bombe a tubo (o tubi-bomba) sono dispositivi esplosivi costituiti normalmente da un tubo metallico allungato riempito di esplosivo e che scoppia sotto alta pressione.


saluto nazista

Leggi anche:
Saluto nazista e “Sieg Heil” gridato durante un raduno di AfD: due indagati

 


L’uomo avrebbe fabbricato e fatto esplodere ben otto dispositivi tra dicembre 2020 e febbraio del 2021, nel distretto di Schöneberg. L’uomo avrebbe lanciato alcune bombe a tubo dalla finestra del suo appartamento, mentre ne avrebbe incendiate altre nel cortile dell’edificio.

Bombe a tubo: in almeno un caso, registrato un ferito

La prima esplosione è avvenuta in Fritz-Reuter-Straße. In quell’occasione sono stati danneggiati vetri di finestre e automobili e nelle vicinanze la polizia ha trovato un’altra bomba che non ancora esplosa. L’ultima esplosione è avvenuta nel cortile del sospettato, che è stato in questa circostanza individuato e seguito arrestato..

In almeno un caso è stato registrato un ferito, perché un dispositivo fatto esplodere a distanza e attaccato a un cartello stradale avrebbe ferito leggermente un passante.

Le accuse che il 30enne fronteggerà oggi in tribunale sono aver pianificato e causato delle esplosioni. Al momento resta incomprensibile il movente della condotta dell’uomo, che forse rivelerà qualcosa in più nella giornata di domani.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest