Germania, sciopero ferroviario: Lufthansa compensa con voli speciali

0
334
voli speciali
Bene Riobó, CC BY-SA 4.0 , via Wikimedia Commons

È partito questa sera alle 17.00, con i treni merci, e partirà da domani mattina, per quanto riguarda i treni passeggeri, il grande sciopero ferroviario indetto dal sindacato tedesco dei macchinisti (GDL). Per cinque giorni, e cioè fino a martedì 6, il traffico ferroviario sarà dunque bloccato. La storica compagnia aerea Lufthansa, tuttavia, ha deciso di ridurre il disagio dei passeggeri con voli speciali. Scelta che riguarderà anche Eurowings, compagnia low-cost del gruppo.

Voli speciali: così Lufthansa risponde allo sciopero ferroviario

Fino a martedì 7 settembre, Lufthansa ed Eurowings aumenteranno la loro capacità di volo di oltre 7000 posti. Obiettivo che raggiungeranno utilizzando aerei più grandi di quelli previsti su circa 150 voli e offrendo 30 voli aggiuntivi. Questo ha fatto salire molto le prenotazioni di Lufthansa per quanto riguarda i voli interni alla Germania, come confermato ufficialmente da un portavoce della compagnia. Ed è chiaro che si tratta di passeggeri che pensavano di spostarsi in treno e che sono rimasti bloccati dopo l’annuncio dello sciopero.

Lufthansa si sta concentrando soprattutto sui collegamenti da Francoforte e Monaco verso Berlino e Amburgo e ritorno. Eurowings sta invece aumentando la sua offerta di voli da Düsseldorf, Colonia/Bonn e Stoccarda verso Berlino e ritorno.


Leggi anche:
Nuovo sciopero dei treni a partire da giovedì

 


Sullo sfondo, uno scontro impegnativo tra DB e GDL

La mossa di Lufthansa si inserisce in un contesto di scioperi e disagi legati al mancato raggiungimento di un accordo tra il sindacato dei macchinisti e la Deutsche Bahn.

Se le parti si sono accordate sull’aumento dei salari, infatti, non si sono ancora messe d’accordo sul momento in cui entrerà in vigore l’aumento. Manca anche una convergenza sulla questione del bonus Corona e sulle pensioni aziendali. Quello iniziato questa sera è il terzo sciopero intrapreso dalla categoria.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest