Germania: arriva la patente di guida digitale

0
94
patente di guida digitale

La Germania ha un rapporto a dir poco complesso con la digitalizzazione. Negli ultimi anni, soprattutto a livello istituzionale, la Repubblica Federale ha cercato di agevolare la transizione alla digitalizzazione di pratiche e documenti, scardinando un sistema che è ancora fortemente legato alla carta e ai protocolli tradizionali. Ora il ministero dei trasporti ha lanciato un’innovazione che porterebbe la Germania all’avanguardia in Europa: la patente di guida digitale, da conservare su un’app.

L’idea è semplificare tutte le operazioni che richiedono l’utilizzo della patente di guida come documento, quali per esempio le verifiche in occasione di posti di blocco stradali, ma anche rendere più rapido e più semplice l’accesso a servizi come il car sharing o il noleggio di auto.


Leggi anche:
Nuove piste ciclabili a Schönhauser Allee: i residenti lo chiedevano da anni

 


La patente di guida digitale renderà più semplice utilizzare car sharing e noleggi

Il ministro federale dei trasporti Andreas Scheuer (CSU) ha annunciato la novità, resa possibile dalla collaborazione fra il ministero e la Bundesdruckerei (il servizio tipografico dello Stato, che si occupa anche della gestione della privacy e sicurezza dei documenti ufficiali, come per esempio i passaporti). Il progetto della patente digitale è nella sua prima fase e il ministero sta lavorando su ulteriori sviluppi insieme a BMW e Sixt, per creare applicazioni che già nei prossimi mesi potrebbero essere disponibili per il pubblico.

La patente di guida digitale, in questa sua prima versione, può essere salvata tramite le applicazioni ID Wallet, disponibili sui sistemi operativi di iPhone e Android e al cui interno è possibile creare il documento di identità corrispondente. La digitalizzazione del documento rende più rapido e sicuro qualsiasi tipo di controllo, da quelli della polizia a quelli necessari ai servizi di car sharing e noleggio per poter approvare i potenziali clienti.

Naturalmente la patente in formato tessera resterà valida, ma i conducenti avranno a disposizione un’opzione in più, che dovrebbe rendere le cose più semplici in occasione di viaggi e controlli.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!