Germania, medico non cura chi rifiuta il vaccino: “Codardi che mettono a rischio i miei pazienti”

0
340
medico non cura

Sta scatenando un putiferio la vicenda che riguarda il dottor Florian Balkau, 37 anni, internista e medico di famiglia di Wallenhorst (Bassa Sassonia). Il dottor Balkau gestisce il suo studio da circa sette anni e ha una media di 100 pazienti al giorno. E ha recentemente dichiarato di non ammettere nel suo studio chi rifiuta il vaccino contro il Covid19.

Medico non cura chi rifiuta il vaccino: il caso di Christina W.

Il tutto è nato da un caso specifico, quello di Christina W., paziente 31enne del medico. Alla donna è stato precluso l’ingresso nella praxis di Balkau proprio a seguito del suo rifiuto di vaccinarsi contro il Covid.

Il Dottor Balkau: “Non ammetto che si mettano a rischio i miei pazienti”

Balkau sostiene di conoscere molto bene il Coronavirus, di aver perso molti pazienti a causa della pandemia e di voler tutelare gli altri. “Chiunque si rifiuti di essere vaccinato ed entra nel mio studio, mette in pericolo il mio staff e i miei pazienti. E io non posso assumermi questa responsabilità” ha dichiarato al quotidiano Bild.


600 arresti

Leggi anche:
Querdenker a Berlino: 600 arresti e un morto durante le manifestazioni vietate

 


Gli “eroi” e i “codardi”

Il medico ha inoltre aggiunto che “i vaccini sono stati sufficientemente testati” e che questo è avvenuto grazie alle persone che si sono sottoposti al test e che “sono degli eroi per me“. Balkau ha inoltre ribadito che “per fermare la pandemia, non abbiamo altri mezzi che la vaccinazione“.

Il giudizio emesso dal medico su chi rifiuta il vaccino è decisamente radicale. Il dottor Balkau ha infatti dichiarato che: “la vaccinazione è un dovere civico” e che “chi si rifiuta mette in pericolo i bambini o le persone malate, che dipendono dalla protezione della società”. Ha inoltre definito espressamente coloro che non vogliono vaccinarsi “non solidali e codardi che danneggiano gli altri, dal punto di vista sanitario ed economico”.

Medico non cura i non vaccinati: si scatenano reazioni di ogni tipo

Le reazioni sono state, com’era comprensibile, molto accese e a volte feroci. Se da un lato il dottor Balkau ha ottenuto il sostegno di molti, dall’altro ha ricevuto critiche, ostilità, e persino insulti e minacce. “Mi hanno persino chiamato assassino. Sono stato segnalato, in forma anonima, all’Ordine dei medici e all’ufficio di pubblica sicurezza”, ha dichiarato il medico, che tuttavia dichiara di restare fermo nel suo proposito.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest