“Paura non abbiamo!”: presentazione di “Una Primavera”, film sulla violenza domestica

0
136
valentina primavera
valentina primavera

Il 21 aprile 2021, alle ore 19.00 si terrà, con la presentazione di “Una Primavera“, il secondo appuntamento del ciclo contro la violenza di genere “Paura non abbiamo”, nato da Il Mitte e UIM Germania in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Berlino e il Comites Berlino. L’incontro verrà moderato dalla direttrice del Mitte, Lucia Conti.

Questo il link per accedere: https://zoom.us/j/97686163795

Questo è invece l’evento facebook ufficiale.


Tiziana Ferrario

Leggi anche:
Tiziana Ferrario e il femminismo condiviso: “Abbiamo bisogno di uomini nuovi”

 


“Una Primavera”, di Valentina Primavera

Questo secondo evento avrà come ospite Valentina Primavera, autrice di “Una primavera”, documentario che, partendo dalla storia di Fiorella, madre della regista, affronta il tema della violenza domestica con sguardo globale, facendo emergere le complesse dinamiche di un fenomeno tanto diffuso, quanto difficile da combattere. Il viaggio di Fiorella e Valentina porta madre e figlia a confrontarsi con un sistema patriarcale dagli effetti devastanti, sia sulla famiglia che sulla società.

Durante la live verranno presentate alcune clip e commenteremo con la regista gli aspetti principali del film.

Valentina Primavera

L’intervento di due esperte

Parteciperanno alla serata anche Lisa Mazzi e Annalisa Maggiani.

Lisa Mazzi è una docente universitaria emerita, studiosa ed esperta di vittimologia e violenza di genere, nonché fondatrice di Rete Donne, di cui è stata Presidente nazionale fino al 2018. È stata inoltre presidente fino al 2020 ed è attualmente presidente onoraria di Rete Donne Berlino.

Annalisa Maggiani è invece psicologa presso il Susi Interkulturelles Frauenzentrum di Berlino, arteterapeuta e socia co-fondatrice di Salutare e.V., prima associazione italiana in Germania per la salute mentale. Collabora inoltre con la Dott.ssa Elena Liotta, sovrintendente di vari centri antiviolenza in Toscana e Umbria.

Interagite con noi

Nella seconda parte dell’evento verrà dato modo al pubblico di rivolgere domande alle panelist o di offrire un proprio contributo al dibattito. Che abbiate sperimentato o sperimentiate la violenza, che abbiate assistito a questa terribile dinamica in modo indiretto o semplicemente che vogliate prendere parte alla discussione sul tema, sensibilizzando la società, siete tutti invitati a unirvi a voi nella sezione Q&A di Zoom.

“Paura non abbiamo”: lottare contro la violenza di genere

La violenza di genere, purtroppo, lungi dall’essere un problema risolto, ha assunto durante la pandemia e il conseguente lockdown contorni ancora più inquietanti. Lo scopo di questo evento è dunque continuare a occuparsi della questione e fare in modo che le vittime escano dall’isolamento e chiedano aiuto, arrivando infine a dire: “Paura non abbiamo!”. Ma è anche quello di coinvolgere il pubblico, stimolando una presa di coscienza su un problema drammatico e troppo spesso ancora ignorato, nascosto, coperto da un velo di pudore e vergogna.

Tutto questo, naturalmente, rivolgendosi sia alle donne che agli uomini che seguiranno l’evento, perché la violenza di genere non è “una cosa da donne”, ma tocca chiunque ed è un fenomeno che può essere combattuto solo insieme, unendo le forze.

Potete recuperare qui la live del primo appuntamento del ciclo “Paura non abbiamo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here