Armando Varricchio è il nuovo ambasciatore italiano a Berlino

nuovo Ambasciatore
Armando Varricchio, il Nuovo Ambasciatore d'Italia a Berlino. By U.S. Customs and Border Protection - 161209-H-NI589-256, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=54738812

È Armando Varricchio il nuovo Ambasciatore italiano a Berlino. Nato a Venezia nel 1961 e laureato in Scienze Politiche con Indirizzo Internazionale, ha iniziato la carriera diplomatica nel 1986. Sostituisce l’Ambasciatore uscente Luigi Mattiolo, nominato consigliere diplomatico del presidente del consiglio Mario Draghi e Sherpa per i vertici G7 e G20.

Il primo incarico di Armando Varricchio risale al 1988 e lo ha visto operare a Budapest, dove il nuovo ambasciatore italiano a Berlino si è occupato di relazioni economiche e commerciali fino al 1992, quando è divenuto Primo Segretario presso la Rappresentanza Permanente presso le Comunità Europee, a Bruxelles.

Nel 1996 ha prestato servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ed è diventato Capo di Gabinetto del Ministro per le Politiche Comunitarie nel 1999. L’anno successivo ha operato invece come Consigliere Diplomatico del Presidente della Commissione Europea.

Dal 2009 al 2012 è stato capo missione in Serbia e al suo rientro in Italia è stato il Consigliere Diplomatico del Presidente del Consiglio e suo Rappresentante personale/Sherpa per il G8 e il G20. Nel 2016 è stato nominato Ambasciatore a Washington, ultimo incarico prima del suo insediamento a Berlino.


Leggi anche:
L’Ambasciatore Luigi Mattiolo nominato consigliere diplomatico di Draghi

 


facebook
Twitter
Pinterest