Maltempo e disagi: interruzioni nel trasporto pubblico a Berlino e ingorghi sulle strade

interruzioni nel trasporto pubblico a berlino
Image by Sergio Gridelli from Pixabay

Le nevicate degli ultimi giorni hanno rallegrato molti Berlinesi, soprattutto chi ha la possibilità di passare qualche ora al parco e di godere dello spettacolo della città imbiancata, popolata da estemporanei pupazzi di neve. Il maltempo prolungato, tuttavia, ha causato anche forti disagi alla circolazione, determinando ingorghi sulle autostrade, incidenti e rallentamenti o interruzioni nel trasporto pubblico.


obbligo mascherine a berlino

Leggi anche:
Berlino, mascherine anche in auto. Obbligo ed eccezioni

 


Disagi sulle autostrade: molti automobilisti bloccati in auto per tutta la notte

Le strade ghiacciate hanno causato notevoli disagi in tutto il nord della Germania. Gli ingorghi sulla A2 vicino a Bielefeld sono durati tutta la notte, estendendosi per oltre 35 chilometri in entrambi i sensi di marcia e bloccando migliaia di automobilisti nei propri veicoli. Appositi servizi di soccorso sono stati attivati per portare bevande calde e coperte a chi ha dovuto trascorrere tutta la notte in auto con temperature che hanno toccato i -11°. Nel frattempo gli accessi all’autostrada sono stati chiusi, ma ci vorranno comunque molte ore per permettere ai veicoli bloccati di defluire.

Interruzioni nel trasporto pubblico a Berlino: la S-Bahn segnala guasti e ritardi

A Berlino è soprattutto la S-Bahn a segnalare guasti e ritardi o addirittura interruzioni nel trasporto pubblico a causa del ghiaccio e della neve che cade quasi ininterrottamente da tre giorni. I ritardi sono dovuti soprattutto a malfunzionamenti dei veicoli, i cui impianti frenanti sono danneggiati dalle basse temperature, e degli scambi che regolano il traffico sui binari. Un guasto a Lichtenrade ha determinato una diminuzione della frequenza nel servizio della linea S2, che adesso passa ogni 20 minuti. Una conseguenza del ridotto numero di corse, ovviamente, è il sovraffollamento dei vagoni, che genera non poche preoccupazioni per l’impossibilità di mantenere il distanziamento sociale. Si consiglia pertanto di evitare tutti gli spostamenti non assolutamente indispensabili.

Proseguono anche i disagi sulla S46 che, pur avendo in parte risolto i guasti riscontrati ieri, non è ancora tornata al servizio normale. I treni in partenza da Königs Wusterhausen arrivano adesso fino a Tempelhof, mentre ieri le corse si interrompevano a Schöneweide. Al momento è completamente bloccata anche la linea S75, per la quale è stato previsto un servizio di autobus sostitutivo fra Springpfuhl e Wartenberg.

La linea S8 copre solo il tragitto fra Schöneweide e Blankenburg, con un servizio di autobus sostitutivo fra Blankenburg e Hohen Neuendorf.

La linea S85 non è in funzione.

Da stanotte è interrotto il servizio della S9 fra Schöneweide e Treptower Park a causa del malfunzionamento di uno scambio a Baumschulenweg. Anche in questo caso è stato attivato un servizio di autobus sostitutivi fra Baumschulenweg e Treptower Park.

Prima di mettersi in viaggio, tanto per le tratte brevi come per quelle lunghe, si consiglia di consultare i siti di BVG, S-Bahn e Deutsche Bahn.

Le previsioni per la prossima settimana

Nonostante sia prevista una diminuzione delle nevicate nella Germania settentrionale, le temperature resteranno estremamente rigide, oscillando fra i -3° e i -17° in tutta la regione del Brandeburgo. Il tasso di umidità e i forti venti rischiano, secondo i meteorologi, di portare la temperatura percepita fino a -30°, soprattutto nelle prime ore della mattina. Durante il giorno si prevedono strade ghiacciate e temperature comprese fra i -3° e i -8°.

facebook
Twitter
Pinterest