Aperto a Berlino il quinto centro vaccinale nel velodromo di Pankow

0
6339
quinto centro vaccinale

È stato aperto oggi presso il velodromo di Landsberger Allee, nel quartiere di Pankow, il quinto centro vaccinale di Berlino, che somministrerà il vaccino prodotto da Moderna, usato anche nel centro di vaccinazione palaghiaccio Erika Heß di Wedding. La struttura, che è gestita dalla Croce Rossa Tedesca (DRK) in collaborazione con l’organizzazione Johanniter Unfallhilfe, resterà aperta tutti i giorni dalle 9.00 alle 14.00 e potrà accogliere circa 120 visitatori al giorno.

Il centro vaccinale può essere raggiunto con le linee di tram M5, M6 e M8, con l’autobus 156 con le linee del Ringbahn, alla fermata è Landsberger Allee. Non sono disponibili parcheggi nelle immediate vicinanze del velodromo, ma la BVG ha messo a disposizione dei bus navetta per raggiungerlo dal Forum di Landsberger Allee. Per gli ultra-ottantenni è anche previsto un apposito servizio di taxi, con accesso preferenziale. Tutte le informazioni sugli accessi si trovano sul sito ufficiale del comune di Berlino.


secondo centro vaccinale

Leggi anche:
Vaccinazioni a Berlino: un servizio gratuito di Taxi per anziani sopra i 90 anni

 


Questo è il quinto di sei centri vaccinali, secondo quanto previsto dal dipartimento della sanità del Senato di Berlino e, al momento, la ridotta capacità di servizio è dovuta, secondo quanto fa sapere la direzione, al limitato approvvigionamento di dosi disponibili del vaccino Moderna. La struttura, di per sé, sarebbe in grado di somministrare circa 2200 dosi al giorno, qualora i farmaci fossero disponibili. Secondo la senatrice alla salute di Berlino Dilek Kalayci (SPD), entro Marzo si arriverà a poter vaccinare 500 persone al giorno in questo centro.

L’ultimo centro vaccinale previsto dal piano cittadino sarà situato nell’Hangar 4 dell’ex aeroporto di Tempelhof, ma a oggi non si sa ancora quando sarà possibile aprirlo al pubblico. Al momento la scarsa disponibilità di dosi di vaccino e la poca chiarezza sulla possibilità di scelta del farmaco sono i punti che hanno fatto maggiormente discutere e sui quali si sono concentrate le maggiori critiche circa la gestione della campagna vaccinale in Germania.

facebook
Twitter
Pinterest