Berlino: circa 1200 reati connessi alla situazione israelo-palestinese

reati connessi due bambine uomo nudo maturità accoltellatore oggetti pericolosi tre anni sandra quarta polizia 17enne Isis dodici volte

Berlino ha vissuto un aumento significativo dei reati connessi al conflitto in Medio Oriente, a partire dall’attacco di Hamas a Israele del 7 ottobre. La polizia cittadina ha infatti registrato 1199 reati di questo tipo. I più comuni sono danni alla proprietà, come nel caso di slogan scritti con vernice o spray sui muri delle abitazioni e non solo. Ci sono però anche reati commessi durante le manifestazioni, come la resistenza a pubblico ufficiale.

L’effetto del conflitto israelo-palestinese su Berlino: 1200 reati connessi dal 7 ottobre

I cosiddetti “danni materiali” registrati a Berlino e connessi al conflitto in Medio Oriente sono 386 e consistono, per la maggior parte, in scritte in supporto dei palestinesi o slogan anti-israeliani e di denuncia del “genocidio dei palestinesi”, realizzati con vernice o stencil. Alcune scritte sono state trovate anche all’interno di strutture sportive.

I reati violenti sono invece 345, di cui 201 atti di resistenza a pubblico ufficiale e 50 aggressioni. Questi episodi sono stati particolarmente frequenti durante le numerose manifestazioni organizzate in supporto dei palestinesi. In queste circostanze la polizia ha rilevato 93 reati di incitamento all’odio, insieme a 21 atti di coercizione e minacce, oltre a una serie di altri reati non specificati.


offensiva di terra

Leggi anche:
L’offensiva di terra di Israele avrà conseguenze a Berlino: polizia in allarme

Dal 7 ottobre, a Berlino sono state annunciate 35 manifestazioni legate all’escalation del conflitto israelo-palestinese e 17 sono state vietate. La tensione, in città, resta decisamente alta.

Secondo le informazioni fornite martedì sera dall’Ufficio federale di polizia criminale (BKA), inoltre, dal 7 ottobre sono stati registrati in Germania più di 2.600 reati connessi all’escalation mediorientale. Anche a livello federale, i reati principali includono danni alla proprietà, incitamento all’odio e reati di resistenza, con un numero di reati violenti che si aggira intorno alle tre cifre.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!