Berlino, autista non lo fa salire perché ubriaco: uomo spacca i vetri dell’autobus

autista autobus vetri dodicenne

Un atto vandalico difficilmente prevedibile si è verificato a Berlino, domenica sera, e avrebbe visto un uomo di 31 anni rompere i vetri di un autobus, su cui non era stato fatto salire. I fatti sono stati ricostruiti nell’ambito di una dichiarazione della polizia cittadina, resa nella giornata di lunedì.

Non lo fanno salire sull’autobus: blocca il mezzo e poi spacca i vetri

La vicenda è avvenuta nel distretto berlinese di Spandau e ha coinvolto un uomo di 31 anni. Secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine, tutto sarebbe iniziato intorno alle 19.10 di domenica, quando un autobus della linea X37 ha sostato presso la fermata di Westerwaldstraße, situata nel quartiere di Falkenhagener Feld.


coppia

Leggi anche:
Berlino, coppia di rapinatori irrompe in uno Späti: lei colpisce commesso alla testa con la pistola

Qui l’autista avrebbe notato un uomo che sembrava essere assai ubriaco e avrebbe deciso per questo di non farlo salire, mantenendo ben chiuse le porte dell’autobus. A questo punto l’uomo si sarebbe messo davanti all’autobus, allo scopo di non farlo ripartire. In seguito, sarebbe inoltre salito a bordo, per poi danneggiare diverse finestre con un martello di emergenza. Fortunatamente nessun passeggero avrebbe riportato ferite, durante questa concitata serie di eventi.

In seguito il presunto responsabile è stato portato in ospedale, dove sarebbe stato visitato da una psichiatra e successivamente ricoverato. La polizia, intanto, sta ancora indagando per ricostruire meglio la dinamica degli eventi e accertare eventuali responsabilità.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!