Berlino, a seguito di lite familiare, intervengono le forze speciali della SEK

lite familiare
Le forze speciali della SEK. Di Dirk Vorderstraße, CC BY 2.0 , via Wikimedia Commons

Ieri, a Berlino, una lite familiare ha determinato addirittura l’intervento delle pforze speciali dello Spezialeinsatzkommando (in breve SEK), un’unità tattica della polizia per le operazioni più delicate e ericolose. La cosa è di sicuro alquanto insolita, ma è stata resa necessaria dalla particolare dinamica del caso.

In base alle informazioni finora reperite dalla stampa, la lite sarebbe scoppiata in un appartamento di Mehringplatz, nel distretto cittadino di Kreuzberg. Intorno alle 19.00, le normali forze di polizia sono state allertate, insieme ai vigili del fuoco, per sedare il conflitto.


bambine polizia berlino

Leggi anche:
Precedenti per droga e violenza. Cosa sappiamo dell’uomo che ha accoltellato due bambine in una scuola di Berlino

Lite familiare a Kreuzberg. Arriva addirittura la SEK

Arrivati sul posto, i poliziotti avrebbero tuttavia constatato che un uomo si era barricato in una stanza, dichiarando di essere armato. A quel punto, l’operazione si è trasformata necessariamente in qualcosa di diverso e sono stati mobilitati gli agenti della SEK, che hanno fatto irruzione nell’appartamento. L’operazione si sarebbe conclusa con successo e l’uomo arrestato e sottoposto alle consuete procedure per l’identificazione, anche se al momento non sono state rese pubbliche ulteriori informazioni a riguardo.

Secondo quanto riportato dalla stampa locale, gli operatori di emergenza avrebbero inoltre messo in sicurezza una serie di oggetti presenti all’interno dell’appartamento di Mehringplatz. Pare che tra questi oggetti ci fossero una bomba a mano finta e una pistola a salve.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!