Berlino: Extinction Rebellion Deutschland blocca il traffico con un pianoforte

Extinction Rebellion Deutschland 1
Foto: Extinction Rebellion Deutschland

Gli attivisti di Extinction Rebellion Deutschland avevano annunciato ulteriori azioni a Berlino, dopo quella in cui l’acqua di alcune fontane è stata colorata di verde per protestare contro i progetti del governo sull’importazione di GNL. Una di queste azioni si è svolta venerdì, quando gli ambientalisti hanno bloccato il traffico intorno a Schlesisches Tor, a partire dalle 14.00 con circa, con un singolare allestimento. Circa 350 persone si sono riunite, per manifestare ancora una volta contro l’utilizzo dei combustibili fossili, ma questa volta, invece di marciare, o di limitarsi a bloccare le auto, hanno “arredato” il trafficato snodo stradale intorno alla stazione con divani, piante, una cucina mobile, un pianoforte e una band dal vivo. Lo scopo, si legge nel comunicato ufficiale del movimento, è dimostrare la possibilità di creare un modello di società basato sul senso di comunità invece che sullo sfruttamento.

Extinction Rebellion Deutschland 1
Foto: Extinction Rebellion Deutschland

Al centro dell’allestimento c’è un’automobile rosa con la scritta “Straßen den Menschen” (Le strade alla gente), utilizzata come palco e sul ponte ferroviario campeggia uno striscione con la scritta “Welcome to the Rebellion” (Benvenuti nella ribellione). La cucina non è solo un elemento di arredo: viene utilizzata per servire ai passanti cibo vegano preparato con alimenti di recupero. Al centro dell’incrocio è stato creato uno spazio nel quale si invitano le persone a rilassarsi e meditare.

“La crisi climatica è la più grande catastrofe della storia dell’umanità, ma il governo guidato da Olaf Scholz non riesce a proteggere la società da questa crisi e continua ad alimentarla con pericolosi investimenti nel carbone, nel petrolio e nel gas, che stanno anche facendo salire alle stelle il costo della vita. Dobbiamo liberarci e diventare indipendenti dallo sfruttamento dei combustibili fossili” ha dichiarato Ellen Gerdes, ingegnere di Hildesheim.


Leggi anche:
Acqua verde nelle fontane in Germania: Extinction Rebellion protesta contro il gas naturale

Gli attivisti affermano di voler invitare le persone a unirsi alla “resistenza pacifica contro il sistema dei combustibili fossili che distrugge costantemente i nostri mezzi di sussistenza a scopo di lucro”. Annemarie Botzki, del team stampa di Extinction Rebellion, afferma che “la disobbedienza civile è moralmente e strategicamente importante e giusta”.

Le azioni di protesta di Extinction Rebellion Deutschland dureranno fino al 20 settembre

Al momento, gli attivisti sono accampati in un centro allestito a Invalidenpark e chiedono alla cittadinanza di unirsi la movimento e supportare la protesta. Lunedì e martedì, promettono gli attivisti di Extinction Rebellion Deutschland, si terranno altre azioni che “sconvolgeranno il centro politico” per protestare contro le politiche che favoriscono la “minoranza ricca”.

Extinction Rebellion Deutschland 1
Foto: Extinction Rebellion Deutschland

Il movimento chiede che la Germania rinunci completamente ai combustibili fossili, determinando di fatto una radicale trasformazione della società. Gli esempi citati sono Irlanda e Francia e ciò che il movimento e di trasformare radicalmente la società.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here