“Benvenuti a Berlino”, 15 ottobre: diritti e risorse per le persone disabili in Germania

persone disabili

Benvenuti a Berlino” torna il 15 ottobre, con un appuntamento sui diritti e sulle risorse messi a disposizione sul territorio per le persone disabili.

Intervistate da Lucia Conti, direttrice del Mitte, Amelia Massetti e Tiziana Ederli faranno luce sul tema e risponderanno alla domande che potrete porre, come sempre, nella seconda parte dell’evento.


Leggi anche:
Benvenuti a Berlino 2022, fisco e tasse: il video della live

“Benvenuti a Berlino”, il 15 ottobre si parla di diritti e risorse per le persone disabili

Come molti di voi sanno, “Benvenuti a Berlino” è il ciclo di appuntamenti informativi che dal 2018 vede collaborare l’Ambasciata d’Italia a Berlino, il Comites e Il Mitte. Concepito per aiutare i connazionali a orientarsi nel sistema tedesco, spesso non facile da gestire, questo format ci ha consentito finora di darvi informazioni utili su moltissimi temi, dal diritto del lavoro all’imprenditoria, dall’assistenza sanitaria ai servizi consolari, dalla terza età alle questioni fiscali e molto altro.

Il tema di cui ci occuperemo nel prossimo appuntamento, tuttavia, non era ancora stato affrontato e per questo siamo particolarmente felici di poterlo trattare al meglio con due panelist d’eccezione. Il 15 ottobre, infatti, parleremo di diritti e risorse per le persone disabili in Germania con Amelia Massetti, Presidente della commissione Scuola, Inclusione e Disabilità del Comites di Berlino, nonché Presidente dell’associazione Artemisia e.V., e con la Dott.ssa Tiziana Ederli, agente del lavoro che opera in ambito statale ma anche, come volontaria, in diversi progetti di integrazione lavorativa. 

persone disabili (1)

Quali questioni affronteremo e a chi è destinato l’evento

Quali sono i passi necessari da muovere, per chi arriva in Germania e ha una disabilità?
Quali opportunità hanno, le persone disabili che vengono dall’Italia, di inserirsi nel sistema tedesco?
Può una persona disabile che arriva dall’Italia accedere ai benefici offerti dalla Germania?

Risponderemo a questa e a molte altre domande, ma soprattutto alle vostre, cercando di capire quali strumenti e risorse siano disponibili e come si possa usufruirne. Non tratteremo tuttavia questioni relative alla scuola, perché l’argomento è troppo vasto per essere esaustivamente trattato insieme agli altri. Speriamo però di poterci occupare, in futuro, anche di questo importantissimo tema.

L’evento è naturalmente destinato alle persone disabili, ma può essere seguito con grande interesse da tutti, perché il modo in cui un sistema si rapporta alla disabilità determina la sua evoluzione, e quindi la sua idoneità a garantire i diritti di tutti.

Artemisia metterà a disposizione un servizio di babysitting

Amelia Massetti ha realizzato inoltre un Pdf informativo, realizzato anche nel linguaggio semplificato o lingua facile, che sarà in seguito scaricabile a beneficio di tutti sul sito del Comites o di Artemisia e.V.. Seguirà un momento conviviale di saluti con un piccolo rinfresco offerto dal Comites.

L’accesso alla sala è privo di barriere architettoniche. L’associazione Artemisia mette inoltre a disposizione un servizio di babysitting o assistenza, qualora le famiglie volessero venire con i propri figli, con o senza disabilità. Sarebbe preferibile comunicare questa esigenza direttamente all’associazione Artemisia, scrivendo alla mail: [email protected].

Titel: Tanzabend 2 – Ueberbelichtet Teil 2 Bleach. Choreografie: Nicolas Mascia und Matan Zamir / matanicola. Buehne: Isolde Wittke. Kostueme: Pablo Alarcon. Licht: Arnaud Poumarat. Ort: Studio von Theater Thikwa. Urauffuehrung: 7. Oktober 2015. No model release. Copyright: david baltzer/bildbuehne.de. Taenzer: Hilarius Urban, Felix Bruenig, Anne-Sophie Mosch, Matan Zamir und Lia Massetti u.a..

Informazioni di riepilogo

Quando: Sabato 15 ottobre 2022
Orario : dalle ore 17:00 alle ore 18.30
Dove: AWO Begegnungszentrum, Adalbertstraße 23a, 10997 Berlino
(U8/U7 Kottbusser Tor – Bus 140-M29)

Come partecipare:
per partecipare in presenza è necessario iscriversi al seguente link Eventbrite. I posti sono limitati ad un massimo di 25 persone, quindi è fondamentale giocare d’anticipo.

Sarà inoltre possibile seguire l’evento online, mediante la diretta streaming sulla pagina Facebook del Comites Berlino. La forma ibrida è stata adottata per permettere la più ampia partecipazione possibile da parte di tutti i connazionali, anche quelli che non vivono a Berlino o non hanno la possibilità di presenziare online.

Per maggiori informazioni, potete consultare il sito del Comites. Questo, invece, è l’evento Facebook ufficiale.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!