Berlino, polizia spara a un uomo: minacciava con una bottiglia rotta

polizia spara

Un uomo minaccia gli agenti con una bottiglia rotta e la polizia spara, ferendolo gravemente È successo a Berlino, nel cortile di un ospedale cittadino e sono in corso al momento ulteriori indagini per chiarire la dinamica dei fatti.

Il ferito non sarebbe in pericolo di vita, anche se è stato operato d’urgenza all’interno di un altro ospedale.


omicidio-suicidio

Leggi anche:
Terribile omicidio-suicidio a Berlino: la causa, un problema di alloggio

Berlino, polizia spara a un uomo, ferendolo gravemente

Non si sa esattamente cosa sia accaduto, ma improvvisamente il cortile di un ospedale di Berlino è diventato teatro di un’escalation inquietante. I fatti si sono verificati martedì sera, presso l’ospedale di St Hedwig, nel distretto di Mitte, dove un 31enne ha apparentemente perso il controllo, al punto che è stato necessario chiamare le forze dell’ordine.

Quando gli agenti sono giunti sul posto, l’uomo li ha attaccati con una bottiglia di vetro rotta. A quel punto c’è stato un tentativo di contenerlo, anche con l’utilizzo di gas irritanti. Infine, la polizia ha sparato e il 31enne è rimasto gravemente ferito. Trasferito in un altro ospedale, dov’è stato in seguito operato, non sarebbe al momento in pericolo di vita.

Intanto, si stanno svolgendo le indagini di rito per chiarire la dinamica dei fatti. Non si sa ancora, ad esempio, se il 31enne fosse ricoverato all’interno dell’ospedale, per quale ragione abbia perso il controllo nel cortile e quale dinamica precisa abbia portato all’apertura del fuoco da parte degli agenti.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest