Il concertista italiano Gianmario Strappati suonerà sulla tomba di J.S. Bach a Lipsia

gianmario strappati

Giovedi 5 Maggio il concertista italiano Gianmario Strappati terrà un concerto presso la tomba di Johann Sebastian Bach, all’interno della celebre Thomas Kirche di Lipsia. Un evento di straordinaria importanza che vedrà per la prima volta esibirsi un solista di tuba, nonché un musicista italiano, sulla tomba del Padre della Musica.

In programma la seconda suite BWV 1008 in Re minore originale per violoncello, trascritta per Bassotuba e pubblicata dallo stesso Strappati, sarà eseguita alle ore 16.30 nel luogo dove riposa il grande musicista tedesco. L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione Italiani a Lipsia e. V. e coordinata dalla dott.ssa Laura Solla storica dell’arte nonchè figura di spicco della comunità italiana a Lipsia. Al termine del concerto dedicato a J. S. Bach le Rappresentanti della Biblioteca Italiana di Lipsia riceveranno il maestro Gianmario Strappati che consegnerà le sue pubblicazioni relative alle suite di J. S. Bach. I lavori del musicista italiano potranno quindi entrare a far parte dei programmi di studio di Bassotuba a Lipsia e in Sassonia. Per Gianmario Strappati, Ambasciatore di Missioni Don Bosco per la musica nel mondo che nel 2019 si esibì al Bach Museum in occasione del 334esimo compleanno di J. S. Bach, questo appuntamento rappresenta un’ulteriore conferma della sua importante attività concertistica internazionale.

L’ingresso è gratuito ma, a causa delle restrizioni Covid, i posti sono limitati. Per prenotare è necessario inviare una mail al seguente indirizzo [email protected].


Leggi anche:
Berlino per gli appassionati di musica classica

 


Gianmario Strappati

Il giovane tubista anconitano Gianmario Strappati si esibisce sia come solista che in formazioni orchestrali e da camera ed è apprezzato sia in Italia che all’estero. Ha registrato per diverse emittenti di prestigio, fra le quali CNN, Rai, Radio Vaticana e Sky Classica. È stato il primo tubista a vincere il prestigioso Premio Nino Rota.

È inoltre insegnante del corso internazionale online di Tuba ed Euphonium presso l’Istituto superiore di musica Jose Hernandez di Buenos Aires (Argentina), del corso internazionale di ottoni presso il Conservatorio Jose Asuncion Flores (Paraguay) e docente di Bassotuba presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali G. Verdi di Ravenna.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest