Fuoco a Marzahn, bambina di 8 mesi rischia la vita: incidente o catena di incendi dolosi?

Lunedì sera, alcune carrozzine hanno preso fuoco in uno stabile di Hellersdorf, nel distretto berlinese di Marzahn. L’incidente, che ha riempito di fumo il passaggio tra gli appartamenti, ha messo a rischio la vita di una bambina, che è stata fortunatamente tratta in salvo dai vigili del fuoco.

Sull’incidente indagano intanto le forze dell’ordine. Si cerca di capire se l’episodio sia nato da un problema fortuito o se si possa collegare a una serie di incendi dolosi che si sono recentemente verificati nella parte est di Berlino.


softair

Leggi anche:
Dopo le vacanze, nelle scuole di Berlino, test quotidiani per una sBerlino: spara con il fucile da softair su un parco giochi. Arrestato

Fiamme a Marzahn, in pericolo una bambina di 8 mesi

I fatti risalgono a lunedì, intorno alle 20.00, quando i residenti di un condominio in Oelsnitzer Straße hanno notato che il fumo invadeva il corridoio e hanno di conseguenza chiamato i vigili del fuoco. Alcune famiglie, sono rimaste intrappolate all’interno dei loro appartamenti, come quella formata da due giovanissimi genitori e da una bambina di 8 mesi.

Il padre ha dichiarato alla BZ di aver cercato di scappare, ma di essere stato impossibilitato a farlo a causa del fumo, troppo denso per poter uscire con la sua famiglia. La moglie e la figlia si sono quindi rifugiate sul balcone, mentre il giovane cercava di coprire le fessure della porta di ingresso con degli asciugamani bagnati. Intanto la donna urlava aiuto, con la bambina tra le braccia.

Fortunatamente, i soccorsi sono arrivati rapidamente e la bambina è stata tratta in salvo insieme alla sua famiglia. I pompieri hanno portato fuori dallo stabile anche gli altri condomini, dopo aver applicato loro delle maschere antifumo.

Si cerca di chiarire la dinamica: incendio doloso o incidente?

Intanto si cerca di ricostruire l’origine delle fiamme e in particolare di capire se l’episodio si possa collegare agli incendi dolosi che si sono verificati la scorsa settimana.

Uno dei condomini, infine, ha dichiarato alla BZ che il portone di ingresso era difettoso da capodanno, a causa dell’esplosione di alcuni petardi, e questo spiega il fatto che fosse molto facile introdursi all’interno dello stabile. Ha anche sottolineato come Deutsche Wohnen non l’avesse ancora riparato da allora, cosa in seguito verificata e confermata dalla testata. Martedì, il colosso immobiliare ha inviato degli operai per riparare il portone.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest