Berlino, dilaga la spazzatura e aumentano anche i costi di smaltimento

0
307
spazzatura
Sascha Kohlmann, CC BY-SA 3.0 , via Wikimedia Commons

Ne avevamo parlato già qualche tempo fa, ma la situazione sembra persino peggiorata: a Berlino dilaga la spazzatura.

Peggiora il problema della spazzatura a Berlino

Il peggioramento del problema è stato certificato dalla risposta ufficiale fornita all’interrogazione parlamentare del deputato della CDU Stefan Evers. La quantità di spazzatura presente nella capitale tedesca, soprattutto nei parchi e in altri spazi verdi pubblici, è oggettivamente aumentata e in alcuni casi anche bruscamente.


rifiuti

Leggi anche:
I parchi di Berlino sono pieni di rifiuti. I distretti peggiori: Neukölln e Mitte

Secondo questo rapporto, solo nel distretto di Mitte la quantità di rifiuti smaltiti è aumentata da circa 656 tonnellate (nel 2020) a quasi 980 tonnellate (nel 2021). Anche i relativi costi sono ovviamente aumentati, passando da 74.956.99 euro a 199.212.44 euro. Un incremento notevole dei rifiuti è stato registrato anche in grandi aree verdi come Tempelhofer Feld (+19 tonnellate), il Britzer Garten (+6 tonnellate), ma soprattutto il Park am Gleisdreieck (+283 tonnellate).

Già l’estate scorsa il servizio di pulizia cittadino aveva lanciato l’allarme

La pandemia, del resto, non ha aiutato, soprattutto considerando che feste e occasioni di aggregazione si sono trasferite all’aperto, come sottolineato anche dalla società statale Grün Berlin GmbH. L’estate scorsa, inoltre, il servizio di pulizia della città (BSR) aveva già segnalato la presenza di un maggior numero di imballaggi usa e getta, soprattutto nelle vicinanze di birrerie e Späti.

Tutti i distretti hanno riferito al senato di Berlino che i costi per lo smaltimento dei rifiuti sono aumentati bruscamente e tutti hanno chiesto più fondi e più personale. Tuttavia il problema non presenta in tutti i distretti con lo stesso grado di gravità e la maggiore quantità di spazzatura si è accumulata, nell’ultimo anno, soprattutto nei parchi e in altri spazi verdi. L’intervento delle autorità dovrà dunque essere diffuso, ma anche mirato.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest