Flixtrain riduce i collegamenti con Berlino: costi troppo alti e pochi passeggeri

0
148
flixtrain

La crisi del settore dei trasporti, in Germania, sta progressivamente cambiando l’assetto dei collegamenti nazionali. Oltre ai mezzi pubblici urbani e alle compagnie aeree, anche gli operatori ferroviari registrano un calo nel numero dei passeggeri, il che ha spinto il vettore privato Flixtrain a tagliare una parte dei suoi servizi, compresi alcuni dei collegamenti con Berlino.

Aumentano i prezzi dei binari, diminuiscono i passeggeri

Alla base della scelta c’è la difficoltà di coprire i costi di gestione in aumento, a fronte delle vendite deludenti. Le linee ferroviarie sulle quali corrono i treni di Flixtrain, infatti, appartengono all’azienda ferroviaria pubblica Deutsche Bahn, che ha di recente aumentato nuovamente i prezzi di utilizzo dei binari per gli operatori privati. Fino al 31 dicembre dello scorso anno sono state applicate condizioni di favore, per venire incontro alle aziende colpite dalla crisi pandemica, chiedendo agli operatori solo l’uno per cento del prezzo originario. A partire da gennaio, però, l’importo dovuto è salito al 57% della tariffa e, a partire da giugno, sarà nuovamente richiesto il prezzo pieno. Impossibilitata a far fronte a queste spese, l’azienda ha deciso di tagliare alcuni collegamenti.

I treni di Flixtrain, quindi, non circoleranno più su due delle linee di DB il martedì e il mercoledì e, su una terza linea, neanche il giovedì. Il 17 gennaio sarà eliminata anche una quarta linea. I nuovi orari si applicano, per il momento, fino al mese di aprile.


tariffa al chilometro

Leggi anche:
Tariffa al chilometro per i trasporti a Berlino? Ecco la proposta della BVG

 


Le linee Flixtrain che sono state tagliate fino a questo momento

È stato ridotto l’orario della linea FLX 10 che collega Berlino, via Erfurt, con Francoforte sul Meno e Stoccarda che prima era attiva sei giorni alla settimana, mentre ora prevede solo due collegamenti per tratta il venerdì e la domenica, e un solo treno per tratta il lunedì e il sabato.

La linea FLX 20, che precedentemente prevedeva due corse al giorno fra Amburgo e Colonia, prevede ora solo due viaggi per tratta il venerdì e la domenica e uno per tratta il lunedì, il giovedì e il sabato.

La linea FLX 30 che collega Berlino alla Renania via Hannover e che prima prevedeva due collegamenti al giorno con Colonia, ora è chiusa il martedì, il mercoledì e il giovedì. Il venerdì e la domenica, invece, sono previsti due viaggi per tratta e il lunedì e il sabato un solo viaggio per tratta.

Sono inoltre previste restrizioni sulla linea FLX 35 fra Berlino e Amburgo: a partire dal 17 gennaio le corse saranno tagliate completamente per tre giorni alla settimana. Il venerdì e la domenica i treni manterranno il vecchio orario, con tre collegamenti al giorno, mentre il sabato il numero di viaggi scenderà da tre a uno.

Sono previsti ulteriori tagli ai collegamenti nel mese di gennaio.

Flixtrain ha dichiarato alla Berliner Zeitung che tutti i passeggeri che hanno già acquistato biglietti per viaggiare sui treni soppressi sono stati debitamente informati e che è stata offerta loro la possibilità di scegliere se cambiare il biglietto o ricevere un buono o un rimborso.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here