A Berlino arriva il braccialetto 2G per gli acquisti di Natale

Braccialetto 2G

Un braccialetto 2G per lo shopping: questa l’idea dell’associazione commerciale di Berlino e Brandeburgo, riportata dal Morgenpost, per rendere più semplici e rapidi gli acquisti natalizi nel rispetto della regola 2G. Al momento, infatti, la necessità di controllare uno per uno i certificati di vaccinazione o guarigione crea rallentamenti e carica di ulteriore lavoro il personale di negozi e centri commerciali, in un momento dell’anno in cui l’afflusso dei clienti tende a crescere.

Il personale dei negozi chiede il braccialetto 2G

Per risolvere il problema, i commercianti hanno identificato una soluzione simile a quella che si utilizza, per esempio, nelle discoteche o negli eventi culturali diffusi. Chi è vaccinato o ha già avuto il Covid potrà ottenere ogni giorno il braccialetto presentando la certificazione necessaria all’ingresso di un negozio o di un centro commerciale e, per il resto della giornata, non avrà bisogno di esibire il proprio pass per accedere a nessuna delle attività commerciali che lo richiedono. Questo, nelle intenzioni degli ideatori del programma, dovrebbe ridurre le code che si creano quando il personale non riesce a controllare rapidamente i documenti di tutti i clienti in arrivo.


Leggi anche:

Berlino, arrivano nuove restrizioni: alcune sono più rigide di quelle federali

In alcuni mercatini di Natale della capitale tedesca, questo sistema è già stato adottato e le associazioni di categoria hanno chiesto un regolamento corrispondente da applicare per snellire le procedure di verifica. Ora si attende una ratifica istituzionale, che le autorità sanitarie di Berlino sembrano propense a concedere, dal momento che il sistema sarebbe pienamente in armonia con l’ordinanza in vigore, che prevede l’applicazione della regola 2G per l’accesso a quasi tutte le attività commerciali, con pochissime eccezioni riservate solo ai luoghi degli acquisti essenziali, come supermercati e farmacie.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest