Sciopero degli insegnanti a Berlino: il sindacato lo invoca per mercoledì

0
60
sciopero degli insegnanti

Sciopero degli insegnanti in arrivo a Berlino. Nella capitale tedesca, infatti, l’Unione dei lavoratori dell’istruzione e della scienza (GEW) ha invitato gli insegnanti di alcune scuole a scioperare mercoledì 7 ottobre. Durante lo sciopero, definito “di avvertimento”, sono previsti un corteo in bicicletta a partire da Oranienplatz e una manifestazione conclusiva a Wedding.

L’obiettivo dello sciopero: ridurre le classi

In un annuncio pubblico diramato lunedì, l’Unione ha precisato che l’obiettivo dello sciopero degli insegnanti di Berlino è quello di arrivare a un contratto collettivo che implichi anche una riduzione del numero degli alunni delle singole classi, al fine di tutelare la salute degli insegnanti attraverso un alleggerimento del loro carico di lavoro.


background migratorio

Leggi anche:
Classe di soli bambini con background migratorio: scuola tedesca bersagliata da polemiche

 


Sciopero degli insegnanti: una conseguenza del naufragio delle richieste di giugno

Secondo il GEW, già a giungo una richiesta analoga era stata avanzata ai senatori cittadini responsabili. La richiesta era stata però rifiutata dall’allora sentore alle finanze. “Pertanto, il prossimo passo è quello di fare pressione sul datore di lavoro con uno sciopero di avvertimento” ha dichiarato ufficialmente il sindacato.

Gli insegnanti di 30 scuole invitati allo sciopero

A essere chiamati allo sciopero sono gli insegnanti di circa 30 scuole, tra scuole primarie e secondarie. Il segretario del GEW, Tom Erdmann, ha dichiarato: “Siamo consapevoli che, negli ultimi mesi, la soppressione delle classi in seguito alla crisi del Corona è stato un peso enorme, per le famiglie”. Al tempo stesso, però, ha anche chiesto ai genitori solidarietà verso gli insegnanti in questa specifica rivendicazione, anche perché, secondo Erdmann, la riduzione delle classi creerà dei benefici anche per bambini e ragazzi.

(Fonte: Berliner Zeitung)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here