Germania, ecstasy nell’alcol a una festa di compleanno: dieci adolescenti in ospedale

0
72
ecstasy nell'alcol

Una festa di compleanno fra adolescenti a Lüchow vicino a Lüneburg, in Bassa Sassonia, ha avuto conseguenze gravi per la salute di dieci ragazzi fra i 13 e i 16 anni, hanno avuto bisogno di cure mediche urgenti dopo aver consumato bevande alcoliche alle quali qualcuno aveva mescolato dell’ecstasy. Due ragazzine di 13 e 14 anni sono state addirittura ricoverate in terapia intensiva.

Ecstasy nell’alcol: un sedicenne indagato per lesioni gravi

Stando al rapporto della polizia di Lüneburg, pare che ad aggiungere la droga ai drink sia stato uno dei circa 25 minori che partecipavano alla festa, specificamente un sedicenne, che è attualmente indagato per lesioni pericolose e per diverse violazioni legate alla legge sulle sostanze stupefacenti.


Leggi anche:
Continuano i party illegali nei parchi: sgomberata festa a Mauerpark

 


La festa si è svolta in un campo sportivo, all’aperto, e sarebbero stati in dieci a ricevere bevande alle quali era stata aggiunta la bevanda stupefacente. Poco dopo, i giovanissimi partecipanti all’evento hanno iniziato a manifestare segni di disorientamento e alcuni di loro hanno vomitato. I sanitari, prontamente convocati sul posto, sono intervenuti in soccorso dei giovanissimi pazienti riscontrando, con la prova del palloncino, livelli di alcol compresi fra 0,1 e l’1,4.

In linea di massima, non è del tutto inusuale che, in una festa di adolescenti, sia consentito bere alcol: a differenza di quanto accade in buona parte del mondo, in Germania, l’età minima per poter consumare birra e vino (ma non superalcolici) è di 16 anni. È invece assolutamente vietata la somministrazione di bevande alcoliche di qualsiasi genere ai minori di questa età. Il consumo di alcol è libero a partire dai 18 anni.

Questo vuol dire che, nel caso dei minori di 16 anni che hanno avuto bisogno di cure mediche in seguito a questo episodio, si profilano anche altre violazioni a carico di coloro che li hanno messi in condizioni di assumere bevande alcoliche, indipendentemente dall’aggiunta di sostanze illecite.
P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here