Germania, recente sondaggio: male CDU, Scholz in testa come cancelliere

Le elezioni del 26 settembre si avvicinano inesorabilmente e la politica tedesca offre segnali discordanti che rendono le previsioni non facili. La settimana scorsa l’Istituto Insa ha realizzato un recente sondaggio, commissionato dal quotidiano tedesco Bild am Sonntag. Il sondaggio vede l’attuale ministro delle finanze Olaf Scholz in vetta alle preferenze come cancelliere. Ma vediamo tutti i risultati.

boellstiftung, CC BY-SA 2.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0>, via Wikimedia Commons

Come è stato svolto il sondaggio

Per realizzare questo sondaggio, un campione di 2002 persone è stato intervistato nel periodo che va dal 2 all’8 agosto, con un margine massimo di errore di +/- 2,5 punti percentuali. Gli intervistati hanno risposto alla domanda: se ci fossero le elezioni federali domenica prossima, come voterebbe?

L’8 agosto sono state intervistate altre 1001 persone, che invece hanno risposto alla domanda: supponendo che lei possa eleggere direttamente il cancelliere federale e che possa scegliere tra Armin Laschet della CDU, Annalena Baerbock dei Verdi e Olaf Scholz della SPD, chi sceglierebbe?

Olaf Kosinsky, CC BY-SA 3.0 DE <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/de/deed.en>, via Wikimedia Commons

Arranca l’Unione CDU/CSU

Il risultato mostra la CDU/CSU perdere un punto percentuale rispetto alla settimana scorsa e attestarsi al 26%. Se e quanto abbiano inciso i recenti scivoloni del candidato cancelliere Laschet non è immediatamente chiaro, ma di sicuro l’Unione continua a perdere terreno, pur confermandosi il primo partito in Germania.


Leggi anche:
Angela Merkel, 16 anni di potere. Ritratto della Cancelliera inesorabile

 


La situazione degli altri partiti. L’SPD raggiunge i Verdi

Guadagna un punto l’SPD, che arriva al 18% e raggiunge i Verdi, che non si sono mossi rispetto alla settimana precedente. Perdono invece un punto i liberali dell’FDP, che arrivano al 12%, mentre AfD rimane ferma all’11% e la sinistra di Die Linke guadagna un punto e arriva al 7%.

Candidati cancellieri: in testa Olaf Scholz, precipita Baerbock

Per quanto riguarda i candidati cancellieri, quest’ultimo sondaggio vede in testa l’attuale ministro delle finanze Olaf Scholz, dell’SPD, votato dal 27% dei partecipanti al sondaggio. Scholz guadagna ben cinque punti percentuali rispetto alla settimana scorsa ed è al momento il più votato tra gli aspiranti cancellieri.

Armin Laschet. Olaf Kosinsky, CC BY-SA 3.0 DE <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/de/deed.en>, via Wikimedia Commons

Armin Laschet, il candidato dell’Unione CDU/CSU, è invece al momento al 14% mentre la candidata dei Verdi, Annalena Baerbock, sperimenta un’emorragia di preferenze. Dal 26% di 14 settimane fa è infatti precipitata al 13%. Il 36% dichiara infine di non voler votare per nessuno dei tre candidati.

Tutto resta ancora da determinare

Va comunque chiarito che le indicazioni dei sondaggi non sono ovviamente previsioni certe sull’esito delle elezioni, specie considerando quanto rapidamente la vita politica regali svolte e imprevisti capaci di modificare, e a volte ribaltare, gli orientamenti di voto dell’opinione pubblica.

È comunque interessante continuare a monitorare l’andamento dei consensi di un Paese che si prepara a perdere la guida di Angela Merkel, che ha dominato gli ultimi 16 anni di vita politica della Germania. E che vede emergere protagonisti, nuovi e non, destinati a farsi carico di una fase molto complessa della storia del Paese.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest