Aggressione transfobica a Lichtenberg: oggi una manifestazione di protesta

0
307

Un uomo di 34 anni, che mercoledì aveva minacciato una persona non binaria con un’arma nel quartiere berlinese di Lichtenberg, si è consegnato alla polizia. Le immagini dell’aggressione, che sono state condivise centinaia di volte sui social network, mostrano l’uomo, in compagnia di una donna bionda, nell’atto di estrarre una pistola. Anche la donna si è recata insieme al colpevole presso la stazione di polizia.

Dopo che l’uomo si è costituito, gli agenti hanno perquisito il suo appartamento, trovando una pistola lanciarazzi, che si presume essere l’arma che compare nelle foto diffuse su internet. A carico del trentaquattrenne è stata aperta un’indagine.


uomo trans

Leggi anche:
Berlino: ventunenne vittima di aggressione omofoba dopo il CSD

 


La vittima è Toto Stoffels, una persona non binaria che lavora a Berlino nel campo dell’arte e della fotografia, e che ha riportato una sequenza dell’aggressione sul proprio profilo Instagram.

Mentre mangiava una fetta d’anguria davanti a un supermercato in Bernhard-Bästlein-Straße, Stoffels ha visto avvicinarsi una coppia. L’uomo ha pronunciato una frase che conteneva la parola “trans”, ma quando Stoffels ha detto di non capire il tedesco, il trentaquattrenne ha estratto l’arma e, puntandola contro Stoffels, ha detto in inglese “ti sparo in testa”. La donna che era con lui non sarebbe sotto inchiesta perché, durante l’incidente, avrebbe cercato di far desistere l’uomo dal suo proposito.

Dopo l’aggressione, l’ultima in ordine di tempo, in una serie di attacchi omofobici e transfobici verificatisi a Berlino nelle ultime settimane, alcuni attivisti hanno organizzato una manifestazione che avrà luogo oggi, Sabato 7 agosto, alle 14 in Platz der Luftbrücke.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

facebook
Twitter
Pinterest