Frase razzista cantata a Berlino. Damiano dei Maneskin si scusa: “Non lo sapevo”

0
106
Damiano_David_2018
Damiano David, Maneskin. Paolo Santambrogio, CC BY-SA 4.0 , via Wikimedia Commons

Nelle ultime ore Damiano David, cantante dei Maneskin, è stato travolto da una serie di polemiche legate al concerto di Berlino del 16 giugno 2021.

In questa data la band si era infatti esibita nella capitale tedesca, anche se di fronte a pochi intimi, a causa del Covid19. La performance, un blitz di 15 minuti consumatosi sul palco dello “SchwuZ Queer Club” di Neukölln, era stata trasmessa in streaming anche sul profilo TikTok della band e il video era stato in seguito ricaricato su varie piattaforme.

Ma perché si torna a parlare un concerto che si è tenuto più di un mese fa?


Maneskin a Berlino

Leggi anche:
Maneskin a Berlino: concerto lampo allo “SchwuZ Queer Club” di Neukölln

 


 

Il concerto di Berlino e lo scivolone di Damiano David

Il concerto di Berlino è tornato in queste ore alla ribalta per una gaffe commessa durante la performance dal cantante, Damiano David. Una gaffe che evidentemente era passata inosservata a giugno ed è stata invece notata ora, anche in seguito alla maggiore circolazione della musica dei Maneskin negli Stati Uniti.

Ad ogni modo, lo scivolone del frontman sta già creando la sua dose standard di indignazione virale. Vediamo cosa è successo nel dettaglio.

La cover di Kanye West e l’insulto inconsapevole

Durante l’esibizione di Berlino, la band ha eseguito una cover di Kanye West dal titolo “Black Skinhead”, in cui è presente la frase “Stop all that coon shit”, dove la parola “coon” è un insulto usato per denigrare le persone nere. Normalmente, quando artisti bianchi eseguono cover di artisti neri che contengono questo tipo di espressioni, usate con intento per lo più provocatorio, censurano quei particolari passaggi. Cosa che invece Damiano David non ha fatto, attirandosi di conseguenza aspre critiche.

Il cantante dei Maneskin è immediatamente corso ai ripari nella serata del 19 luglio, affidando a Twitter le sue scuse. Ovviamente in inglese.

Il testo del tweet di scuse di Damiano David

“Ho appena visto cos’è successo e voglio scusarmi profondamente per l’insulto che ho cantato nella canzone di Kanye” ha esordito Damiano David nel suo tweet di scuse.

Ha quindi continuato: “Ho cambiato il resto del testo perché non volevo risultare offensivo (nel testo ci sono altri insulti più comprensibili ai più verso i neri e i Maneskin li hanno in effetti eliminati n.d.r.). Non avrei mai detto qualcosa del genere intenzionalmente. So che ciò che ho fatto è profondamente sbagliato e voglio scusarmi con tutti voi. Avrei dovuto informarmi meglio su ciò che stavo per cantare. Grazie per avermi reso consapevole di aver sbagliato, ci scusiamo se abbiamo ferito o mancato di rispetto a qualcuno. Questa sarà una lezione per il futuro e faremo del nostro meglio per istruirci”.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here