Domenica dei Musei: da oggi i musei di Berlino aprono gratis ogni prima domenica del mese

0
161
Domenica dei Musei
ll Museum für Naturkunde (MfN) o Naturkundemuseum, il museo di storia naturale di Berlino. Von Jörg Zägel - Eigenes Werk, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=9968945

La Domenica dei Musei è una bellissima iniziativa che da oggi apre le porte dei musei di Berlino in modo del tutto gratuito, ogni prima domenica del mese.

La Domenica dei Musei: a Berlino riparte la cultura

Dopo un anno e mezzo di crisi del settore culturale, ma anche di cupa sensazione di isolamento e incertezza costante, questa iniziativa infonde fiducia e forse anche ottimismo.  L’iniziativa è dell’amministrazione del Senato per la Cultura e l’Europa ed è stata lanciata in collaborazione con il governo tedesco e con l’Associazione dei Musei del Land Berlino.

Domenica dei musei
Berlinische Galerie. Di Assenmacher – Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=14239161

Un’iniziativa che andrà avanti fino alla fine dell’anno

Questo progetto pilota durerà fino alla fine dell’anno e il senatore alla cultura, Klaus Lederer, lo considera “un’opportunità per una più ampia partecipazione”. La curatrice del Brücke Museum, Daniela Bystron, parla invece dell’iniziativa come di uno strumento per abbattere le barriere, almeno parzialmente.

L’obiettivo finale è anche quello permettere a tutti i berlinesi di fruire di cultura e bellezza senza il peso di un ulteriore onere economico, dopo un lungo periodo di crisi globale.


Gemäldegalerie Berlino

Leggi anche:
Visitare la Gemäldegalerie: un viaggio fra i capolavori dell’arte europea

 


I musei e le istituzione coinvolte nell’iniziativa

Numerosi i musei e le istituzioni culturali che partecipano al progetto, dai famosissimi ai meno noti, da quelli pubblici a quelli privati. Tra le numerose opzioni ci sono la Berlinerische Galerie, l’Alte Nationalgalerie, l’Altes Museum, il Bode-Museum, la Gemäldegalerie, il Naturkunde Museum, l’Hamburger Bahnhof, il KW Institute for Contemporary Art, ma anche la Nuova Sinagoga – Centro Giudaico di Berlino e il Centro Anna Frank.

Potete trovare qui l’elenco completo dei musei e delle istituzioni che aderiscono, mentre questo è il sito ufficiale dell’iniziativa.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here