La truffa del “gioco delle tre campanelle”: dieci arresti a Treptower Park

0
84
Gioco delle tre campanelle
Berlino, 2010, gioco delle tre campanelle in Karl-Liebknecht-Straße. Di E.asphyx - Opera propria, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=12560345

Domenica la polizia di Berlino ha arrestato otto uomini e due donne a Treptower Park, perché truffavano occasionali curiosi con il famoso Hütchenspiel, gioco che in Italia è chiamato gioco delle tre campanelle e simile a quello arcinoto “delle tre carte“.

Tale gioco richiede una prova di abilità con un premio in denaro, ma ha un’impostazione non equa e l’esito è predeterminato in favore di chi propone la scommessa e si avvale di metodi scorretti per boicottare il risultato.


annegare

Leggi anche:
Bimbo di tre anni rischia di annegare nel lago di Tegel. Portato in ospedale

 


Gioco delle tre campanelle: in manette dieci persone

Le persone arrestate, come confermato dalle forze dell’ordine, sono otto uomini e due donne di età compresa tra i 35 e i 67 anni. Sono stati osservati presso un approdo per le imbarcazioni, mentre procedevano in modo organizzato e secondo uno schema fisso. Al momento sono tutti sospettati di truffa e sono stati presi in custodia dalla polizia criminale di Berlino. Oggi dovrebbero essere comparsi davanti al giudice per l’emissione del mandato di arresto.

Sono inoltre 18 le persone derubate del loro denaro, undici delle quali sono state identificate. L’ammontare del bottino sarebbe una somma “inferiore a quattro cifre”.

I sospettati attivi da qualche settimana

La polizia ha inoltre confiscato, in un veicolo lontano dal parco, vari giochi e strumenti legati all’attività del gruppo, nonché il denaro ottenuto con le varie “performance” illecite.

Secondo quanto emerso finora dall’indagine ancora in corso, i sospettati si sarebbero riuniti qualche settimana fa, per mettere in atto il loro piano.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here