Berlino, guarito dal Covid, chiede più libertà in tribunale. Richiesta respinta

0
164
tribunale
Il tribunale amministrativo di Berlino. Di Fridolin freudenfett (Peter Kuley) - Eigenes Werk, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16756929

Chi è guarito dal Covid dovrebbe potersi incontrare con altri più liberamente rispetto a chi non è stato colpito dalla malattia e un tribunale potrebbe riconoscerlo. Questo almeno è quello che pensava un uomo guarito dal virus, che a Berlino ha inoltrato una richiesta urgente in questo senso. Riteneva che non gli fossero applicabili, in particolare, le restrizioni legate ai contatti all’aperto e le limitazioni di residenza.

In base alla normativa vigente a Berlino, sono permessi incontri all’aperto con un’altra famiglia per un massimo di cinque adulti in totale. Tra le 21.00 e le 5 del mattino, inoltre, possono incontrarsi solo due persone.

Giovedì il tribunale amministrativo ha tuttavia dato torto all’uomo e ha rigettato la sua richiesta.


Leggi anche:
Germania, “freno di emergenza”: decisione attesa per mercoledì

 


La ragioni del rifiuto

Il tribunale ha stabilito che chi è guarito dal Covid è tenuto a osservare le restrizioni che rispettano tutti e non si applicano dunque eccezioni. La decisione si basa sul fatto che non sia stata provata scientificamente l’immunità permanente di chi è guarito dal virus. Non è quindi escluso che anche queste persone possano essere nuovamente esposte alla dinamica del contagio.

In base alla normativa vigente a Berlino, sono permessi incontri all’aperto con un’altra famiglia per un massimo di cinque adulti in totale. Tra le 21.00 e le 5 del mattino, inoltre, possono incontrarsi solo due persone.

Il tribunale: le restrizioni tutelano la salute pubblica

La corte ha ribadito che le restrizioni stabilite dall’ordinanza perseguono lo scopo legittimo di prevenire il più possibile nuovi contagi da Coronavirus, al fine di tutelare la vita e la salute della popolazione. Il ricorrente potrà tuttavia ricorrere in appello presso il tribunale amministrativo superiore di Berlino-Brandeburgo.

(Fonte, die Welt)