Il 21 marzo si commemorano le vittime innocenti delle mafie. L’iniziativa di Mafianeindanke

0
127
Daphne Caruana Galizia. Di Continentaleurope - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=64481584

Dal 1996, ogni 21 marzo si commemorano in Italia le vittime innocenti delle mafie.

Per ovvie ragioni quest’anno non si terranno in Italia le consuete sfilate con migliaia di manifestanti, ma quello che è considerato il momento principale della manifestazione avrà comunque luogo: la lettura di più di mille nomi. I nomi di chi è morto, da innocente, a causa della criminalità organizzata.

Tra questi nomi ci sono quelli noti del procuratore antimafia Giovanni Falcone , trucidato nella strage di Capaci, e della giornalista maltese Daphne Caruana Galizia, assassinata in un attentato dinamitardo nel 2017. Ci sono però anche molti nomi sconosciuti, di persone comuni, che si sono trovate casualmente nel posto sbagliato e al momento sbagliato, mentre andavano al lavoro o a trovare dei familiari, finendo sulla linea di tiro di criminali senza scrupoli.

Strage di Capaci. Pubblico dominio, https://it.wikipedia.org/w/index.php?curid=4042881

L’iniziativa di Mafianeindanke

L’associazione antimafia tedesca Mafianeindanke chiede una maggiore attenzione alla questione anche in Germania e per far conoscere meglio questa commemorazione anche sul suolo tedesco, pubblica proprio il 21 marzo la prima voce di Wikipedia sullaGiornata della memoria delle vittime innocenti delle mafie“, in tedesco e italiano.

La pagina contiene la storia della commemorazione e le edizioni passate di questo particolare giorno della memoria.

Perché è importante che la Germania conosca questa iniziativa?

La Germania è conosciuta da tempo tra gli esperti come un punto focale della mafia italiana. Da ottobre è infatti in corso a Düsseldorf un maxi processo contro membri tedeschi della ‘Ndrangheta calabrese. Secondo uno studio, qui vengono infatti riciclati ogni anno circa 100 miliardi di euro.

La questione è tuttavia poco conosciuta dal grande pubblico. Solo a dicembre, un tribunale di Francoforte sul Meno ha stabilito che Giovanni Falcone era tenuto sì in grande considerazione in Germania, ma che questo non era un motivo sufficiente per vietare l’uso del suo nome per una pizzeria che associava alla sua immagine foto di film di mafia e un menu “decorato” con fori di proiettile. Anche se in seguito i proprietari, visto il montare delle polemiche e la costernazione espressa comunità e delle istituzioni italiane, hanno spontaneamente deciso di cambiare nome alle pizzeria.


pizzeria "Falcone e Borsellino"
Il giudice Giovanni Falcone
Leggi anche:
Cambierà nome la pizzeria “Falcone e Borsellino” di Francoforte. I proprietari fanno marcia indietro

 


Anche per questa ragione è importante promuovere la campagna di Mafianeindanke, affinché il ricordo di tutte le vittime innocenti della criminalità organizzata impedisca che si banalizzi un fenomeno dagli effetti drammatici in modo stereotipato e offensivo.

Ulteriori informazioni su Mafianeindanke

Mafianeindanke e.V. è l’unica associazione tedesca che si concentra esplicitamente sui problemi della criminalità organizzata e si impegna per una società libera senza mafia e crimine organizzato. Dal 2007, l’associazione informa la politica, la società civile e l’economia sulla crescente presenza della mafia e della criminalità organizzata in Germania, e dal 2009 è stata registrata come organizzazione no-profit.

La prima voce di Wikipedia sullaGiornata della memoria delle vittime innocenti delle mafie

Il sito web dell’associazione