Berlino, centinaia di tassisti protestano: “Non date nessuna possibilità a Uber”!

0
2812
taxi_views_30 by mini_malist (off is new on)

Una massiccia protesta con diverse centinaia di tassisti mobilitati ha avuto luogo ieri a Berlino, contro la prevista apertura del mercato dei servizi di taxi a nuove categorie.

Il corteo si è mosso dalla Porta di Brandeburgo attraverso il distretto di Mitte fino alla sede federale della CDU. Sugli striscioni, slogan come “Non date nessuna possibilità a Uber!” e “Fermate Scheuer!“.


servizio gratuito di taxi

Leggi anche:
Vaccinazioni a Berlino: un servizio gratuito di Taxi per anziani sopra i 90 anni

 


La categoria lotterà per una concorrenza leale

Lo Scheuer in questione è il ministro federale dei trasporti, Andreas Scheuer (CSU), su iniziativa del quale il governo tedesco ha deciso di aprire il mercato a nuovi fornitori di mobilità, inclusi Uber, Free Now, nonché a nuovi servizi di taxi collettivi come il Berlkönig di Berlino.

I tassisti berlinesi, pressati anche dalla concorrenza rappresentata dai servizi di car sharing come Weshare e Share Now, hanno già manifestato diverse volte, negli ultimi mesi. Il promotore della protesta, Erkan Özmen, dichiara che la categoria lotterà per una concorrenza leale.

Le richieste dei tassisti

I tassisti chiedono ufficialmente al governo che ci siano una scadenza di pre-ordine per i veicoli in affitto e l’obbligo per i nuovi tassisti di superare, come gli altri, un test di conoscenza del territorio, oltre che di dotarsi di tassametri a prova di manomissione.

Il sostegno della politica. E l’FDP rilancia

Hanno espresso comprensione per la protesta dei tassisti i Verdi, la Linke ma anche i liberali di FDP. Tuttavia, per l’FDP sarebbero necessari anche altri interventi, come ad esempio la rimozione dell’obbligo di trasporto, al fine di creare una concorrenza leale.

(Fonte, Berliner Zeitung)

facebook
Twitter
Pinterest