Ingresso in Germania dall’Italia: obbligo di tampone all’ingresso e altre informazioni

0
2444
Mufid Majnun
Mufid Majnun

Chi entra in Germania da Paesi a rischio, inclusa l’Italia, dovrà sottoporsi all’obbligo di tampone all’ingresso, oltre agli obblighi di quarantena e di registrazione che sono già in vigore.

Il tampone deve essere fatto nelle 48 ore precedenti l’arrivo in Germania oppure entro 48 ore dall’ingresso. L’esito negativo del tampone effettuato in precedenza deve essere scritto in inglese, francese o tedesco e conservato per almeno 10 giorni dal momento dell’ingresso (su supporto cartaceo o elettronico). Il test può essere molecolare (PCR) oppure antigenico (ma in questo senso deve soddisfare i requisiti di affidabilità stabiliti dall’OMS e pubblicati sul sito del Robert Koch Institut).


Leggi anche:
Germania, lockdown esteso al 14 febbraio. Tutte le nuove regole

 

 


In alternativa, il test può spesso essere effettuato direttamente nel luogo di ingresso in Germania. Va precisato però che negli aeroporti non sempre è disponibile il test rapido. Oppure si può optare per uno dei numerosi centri disponibili in Germania.

L’obbligo di quarantena vale anche se l’esito del tampone è negativo. La quarantena dura 10 giorni e può essere interrotta da un tampone negativo, ma questo secondo test può essere effettuato solo a partire dal 5° giorno successivo all’ingresso nel Paese. L’obbligo di tampone all’ingresso non vale per i bambini di età inferiore ai 6 anni.

Per quanto riguarda l’obbligo di registrazione, che serve a segnalare il proprio ingresso all’autorità sanitaria competente, va effettuato sul portale Einreiseanmeldung.de e la registrazione è possibile soltanto nei 3 giorni precedenti il viaggio. Chi avesse problemi a registrarsi online, può compilare questo formulario sostitutivo e inviarlo all’ufficio sanitario competente (Gesundheitsamt) o consegnarlo alle autorità che dovessero fare un controllo al momento dell’arrivo.

È possibile trovare informazioni più specifiche sul sito ufficiale dell’Ambasciata d’Italia a Berlino.

Può interessarvi anche: Germania, nuovo farmaco contro il Covid-19? Da Tubinga una scoperta promettente.