Germania, aiuti per gli artisti e le istituzioni culturali: tutte le informazioni

0
243

Germania, aiuti per gli artisti e le istituzioni culturali: tutte le informazioni

di Gabriella Di Cagno

Il governo federale intraprende in questa crisi tutto il possibile per sostenere gli artisti e per assicurare il futuro alle istituzioni culturali. Gli aiuti finanziari già deliberati in grandezza di miliardi e ulteriori misure di sostegno, alle quali nei ministeri si lavora alacremente, stanno per tendere una rete di sicurezza.

L’obiettivo del governo federale è un rapido e semplice accesso alla sicurezza sociale e aziendale. Le necessarie modifiche di legge a ciò preposte sono state recentemente deliberate dal governo federale e dal Parlamento, mentre il Consiglio Federale deve ancora approvare.

artisti
artisti

PROVVEDIMENTI DEL GOVERNO

1. Pacchetti di aiuti per lavoratori autonomi (Solo-Selbständige) e piccoli imprenditori

Il governo federale ha stabilito un pacchetto immediato di aiuti per le categorie dei lavoratori autonomi (Solo-Selbständige) e piccoli imprenditori che si trovano in difficoltà economica a causa della Corona-crisi, in misura di cinquanta miliardi di euro dalle risorse federali.
Esistono accordi fra governo federale e Länder, che stabiliscono che a questo pacchetto possano accedere anche artisti e creativi in qualità di liberi professionisti.
Con questi aiuti sono ammessi i pagamenti di costi di gestione, quali affitto, crediti e finanziamenti per gli spazi lavorativi. I cosiddetti Solo-Selbständige, ovvero i lavoratori in proprio senza dipendenti, gli artisti, ed i piccoli imprenditori con un massimo di cinque impiegati ricevono la cifra di 9.000 euro in un solo pagamento per tre mesi.
I piccoli imprenditori con un massimo di dieci dipendenti ricevono fino a 15.000 euro.
Per ulteriori informazioni

prestiti photo

2. Aiuti alla liquidità

La banca pubblica tedesca Kreditanstalt für Wiederaufbau (KfW) interviene a supporto della eventuale crisi di liquidità degli imprenditori causata dalla Corona-crisi, migliorando le condizioni del rilascio di crediti. A questo tipo di agevolazioni possono rivolgersi anche artisti e creativi, per il tramite delle loro banche, ma non si tratta di sovvenzioni!

Lo stesso istituto di credito offre uno speciale programma, denominato KfW-Schnellkredit 2020 destinato ad imprese – anche culturali – con oltre dieci dipendenti.
Per ulteriori informazioni

prestiti photo

3. Kurzarbeitergeld

Il supporto finanziario per il lavoro stagionale diventa più flessibile e può essere erogato retroattivamente fino al 1° marzo 2020.
I contributi della previdenza sociale vengono erogati interamente dalla Agentur für Arbeit. Questo provvedimento non riguarda lavoratori autonomi stagionali ma solo dipendenti.
Per ulteriori informazioni

4. Accesso semplificato alla Grundsicherung

Coloro i quali fanno richiesta fra il 1° marzo e il 30 giugno 2020 per le prestazioni della Grundsicherung e dichiarano di non possedere un patrimonio rilevante, ottengono l’equivalente dell’ALG II: le SGB-II-Leistungen. Le pratiche burocratiche verranno semplificate e il rimborso dei costi dell’affitto e del riscaldamento verranno corrisposti nella loro reale corrispondente entità. Nel periodo di validità di questo tipo di supporto, ovvero fra il marzo e il 30 giugno 2020, non si può traslocare.
Per ulteriori informazioni

Familien photo

5. Aiuti per genitori e famiglie

Chi è costretto ad occuparsi dei figli minori, in conseguenza della chiusura di scuole ed asili, e non può recarsi al lavoro, deve essere assicurato contro la perdita rilevante di entrate. Ulteriori misure riguardano la copertura finanziaria di concerto con l’eventuale datore di lavoro dei genitori, a sua volta erogatore e beneficiario di supporto dagli uffici competenti.
Per le nuove richieste del Kinderzuschlag viene preso in considerazione solamente l’ultimo mese di entrate, anziché gli ultimi sei mesi, ma questo solo temporaneamente, nel periodo di emergenza.
Per ulteriori informazioni

6. Misure di aiuto fiscale

Sono state prese anche misure di alleggerimento della pressione fiscale, per agevolare i soggetti coinvolti dalla crisi. Le autorità fiscali concedono dilazioni di vario genere fino alla fine del 2020.
Per ulteriori informazioni

prestiti photo

7. Protezione dall’insolvenza

Il termine per dichiarare insolvenza da parte delle imprese coinvolte slitta al 30 settembre 2020. Inoltre sono previsti incentivi per conferire nuova liquidità alle imprese.
Per ulteriori informazioni

8. Protezione per gli inquilini

Per mancato pagamento dei canoni di affitto nel periodo compreso fra il 1° aprile e il 30 giugno 2020 che siano dovuti alle difficoltà causate dalla Corona-crisi, i proprietari dell’immobile non potranno applicare il diritto alla disdetta del contratto di locazione. Tuttavia rimane l’obbligo, da parte degli inquilini, a pagare il canone.
Per ulteriori informazioni

9. Künstlersozialversicherung

A causa della pandemia di Coronavirus sono venute meno le possibilità di realizzare eventi programmati ed incassare i relativi biglietti annullati. Per tutti coloro che sono assicurati con la Künstlersozialkasse è possibile dichiarare modifiche al reddito previsto. I contributi verranno di conseguenza adeguati. In casi di particolare difficoltà di pagamento verranno prese in considerazione riduzioni individuali, sia per singoli che per imprese.
Per ulteriori informazioni

prestiti photo

10. Prestiti (mutui)

Per contratti di prestito (mutuo) devono essere applicate regole legali di proroga e un adeguamento del contratto dopo la scadenza del termine di proroga. Per il momento le regole sono valide sino al 30 settembre 2020.
Per ulteriori informazioni

11. Eventi

Adeguamento del Veranstaltungsvertragsrechts (legge che regola i contratti per gli eventi): l’8 aprile 2020 il gabinetto dei ministri federale ha modificato le regole per alleggerire le conseguenze dell’epidemia di Covid sulle manifestazioni già programmate.
I biglietti di ingresso per manifestazioni musicali, culturali, sportive o del tempo libero che sono state annullate a causa della pandemia da Coronavirus vengono compensate da un buono.

Questo vale per tutti i biglietti emessi prima dell’8 marzo 2020.
Il buono può essere utilizzato per lo stesso evento procrastinato o un evento equivalente.
Le regole valgono per singoli eventi come pure per abbonamenti.
Se il buono non può essere sfruttato entro il 31 dicembre 2021 deve esserne rimborsato il valore, ed i consumatori possono anche pretenderne il rimborso in caso non sia possibile utilizzarlo.

prestiti photo

PROVVEDIMENTI DEL MINISTERO FEDERALE DELLA CULTURA

1. Ampia rinuncia alla restituzione

In caso di una interruzione anticipata di progetti culturali ed eventi già supportati, interverrà la BKM (Beauftragte der Bundesregierung für Kultur und Medien) per verificare la possibilità di rinunciare a richiedere indietro i fondi già spesi.

2. Riconversione di fondi e flessibilità dei programmi

La BKM (Beauftragte der Bundesregierung für Kultur und Medien) affinerà il programma di sostegno in modo congruo a fornire provvedimenti a beneficio di istituzioni culturali come pure per artisti in stato di necessità nonché per creativi.

cinema photo

3. Sostegno alla produzione cinematografica

Insieme ai Länderförderern e al Filmförderungsanstalt (FFA) viene rafforzato il sostegno alle attività di produzione e distribuzione. Questo sostegno consisterà, fra le altre cose, nella rinuncia alla restituzione di fondi erogati per produzioni interrotte a causa della pandemia.
Per ulteriori informazioni

4. Riconoscimento delle imprese dei media come infrastrutture critiche

Al fine di assicurare ulteriormente il fondamentale servizio di informazioni per la cittadinanza la BKM (Beauftragte der Bundesregierung für Kultur und Medien) si impegna con vigore nell’ambito del governo e di fronte alle Regioni a questo scopo, escludendo le società rientranti nel campo dei media dalle chiusure obbligatorie, in quanto riconosciute come infrastrutture critiche, cioè necessarie per l’efficienza e il normale funzionamento di un Paese. Anche il personale necessario per le operazioni di natura giornalistica dovrebbe essere annoverato come parte indispensabile delle infrastrutture critiche e ricevere supporti economici per ragioni essenziali, come ad esempio la necessità di occuparsi dei figli.

finanziamenti photo

5. Fondi supplementari come aiuto d’emergenza

La BKM (Beauftragte der Bundesregierung für Kultur und Medien) si impegna ad inserire nel bilancio corrente fondi supplementari per la cultura e i media, al fine di alleggerire le pressioni derivanti dall’emergenza.

Ulteriori informazioni

ULTERIORI INIZIATIVE

Kulturstiftung des Bundes (KSB)

La Kulturstiftung des Bundes, finanziata dal bilancio della BKM (Beauftragte der Bundesregierung für Kultur und Medien) si impegna nei casi specifici con adeguato sostegno per i lavoratori del settore cultura in difficoltà.
Per ulteriori informazioni

Offerte a livello di singoli Stati federali

Diversi Länder offrono specifici programmi di sostegno e hanno deliberato provvedimenti per la cultura e il settore creativo. Di tali programmi si può usufruire contestualmente ai supporti federali, purché non ne risulti una eccessiva compensazione.

Informazioni dettagliate e aggiornate su Berlino

Può interessarvi anche: Covid-19, l’eccezione tedesca. Perché in Germania il numero dei decessi è inferiore?