Berlino, COVID-19: Disponibile hotline gratuita di supporto psicologico in lingua italiana

0
248
hotline
hotline

A Berlino è stata appena lanciata un’hotline gratuita di supporto psicologico a cura dell’associazione no-profit “Salutare e.V.“.

A chi è rivolta l’iniziativa

L’offerta à rivolta a persone di madrelingua italiana a Berlino e in Brandeburgo che, in questo momento di pandemia, quarantena e inevitabili restrizioni, abbiano bisogno di parlare e mettersi in contatto con professionisti in merito a difficoltà e problemi personali.

Le persone che si mettono a disposizione nell’ambito di questa iniziativa si sono formate e lavorano in ambito medico, psicologico e/o psicosociale.

È possibili avere dei colloqui in totale anonimato.

Caratteristiche del servizio

Va precisato che il servizio non è progettato per essere a lungo termine e non può inoltre sostituire una psicoterapia o un trattamento medico, per cui questo tipo di intervento non verrà offerto.

Il supporto telefonico, inoltre, può essere fornito solo per un periodo di tempo limitato. I colloqui in compenso, verranno condotti con totale serietà, prendendo molto seriamente domande, opinioni e preoccupazioni.

Quando raggiungere l’hotline

L’hotline è raggiungibile da sabato 11 aprile, ogni giorno della settimana, dalle 10.00 alle 12.00 del mattino.

Come raggiungere l’hotline

Si può contattare l’associazione in modo molto veloce con un account Skype. Se non si possiede un account Skype, lo si può creare attraverso questo link e cercando il contatto Skype Salutare Hotline.

Il servizio sarà offerto da una sola persona ogni giorno, quindi, se la chiamata è rifiutata o il contatto risulta occupato, significa che gli operatori sono impegnati in un altro colloquio, in questo caso basta riprovare in seguito.

Tutti i messaggi e le richieste saranno trattati con assoluta riservatezza e per motivi di protezione dei dati, i contatti ricevuti non verranno salvati.