Berlino, Coronavirus: 500 agenti di polizia controllano il rispetto delle regole

0
197
polizia
polizia Photo by studiohzwei

La polizia di Berlino ha verificato oggi il rispetto delle norme sulla distanza imposte dal Coronavirus con circa 500 interventi di emergenza. Sono state registrate sei denunce penali e 160 provvedimenti amministrativi. La polizia ha controllato in particolare i parchi e le aree verdi, dove molti berlinesi e non, a quanto pare, continuano ad affluire.

Il portavoce della polizia ha inoltre annunciato che ulteriori controlli saranno previsti nei prossimi giorni, anche perché, considerando la situazione attuale, quasi sicuramente alla cittadinanza verrà chiesto di seguire ulteriori restrizioni e in caso di violazione delle regole, è possibile che vengano praticate multe più salate.

Resta ancora vietata l’aggregazione di più persone all’aperto, con l’esclusione dei nuclei familiari.

Continua a vigere l’obbligo della distanza minima di 1,50 metri e sono vietate anche semplici passeggiate che coinvolgano più di due persone, sempre esclusi i nuclei familiare.

Al fine di ottenere una panoramica delle possibili aggregazioni non autorizzate, la polizia si riserva di utilizzare elicotteri al fine di monitorare la situazione.

Vi può interessare anche: Potrebbe piovere: la Quarantena e il suo loop infinito