Coronavirus a Berlino: tutti gli eventi cancellati e i club temporaneamente chiusi

0
247

Ormai il numero di casi confermati di Coronavirus a Berlino è salito a 118, con cinque persone isolate e curate in ospedale e le altre in quarantena domiciliare.

Il responsabile sanitario di Berlino-Reinickendorf, Patrick Larscheid, ha infatti chiesto al senato passi ulteriori e concreti per limitare la diffusione del contagio, dichiarando che la vita pubblica cittadina deve essere in parte fermata per proteggere la popolazione. “Ora sappiamo molto bene che nell’attuale fase della pandemia dobbiamo tagliare praticamente tutti i contatti sociali se vogliamo ancora avere la possibilità di mantenere il numero di persone infette il più basso possibile” ha dichiarato all’rbb.

Ha inoltre fortemente criticato la decisione di annullare solo gli eventi con partecipazione superiore a 1000 visitatori, supportata dal sindaco Michael Müller, proprio perché, per esempio, diverse persone contagiate hanno frequentato luoghi più piccoli, ma con una maggiore e prolungata intensità di contatto, ugualmente pericolosa.

Photo by abbilder

Gli eventi

Sono stati cancellati a causa della paura che si diffonda il Coronavirus il Mayfest e il Carnevale delle Culture, due dei festival più importanti e frequentati di Berlino. Basti pensare al fatto che l’anno scorso il Carnevale delle Culture ha visto una partecipazione di circa un milione di persone e il Mayfest di decine di migliaia.

I club

Chiude fino al 20 aprile anche il Berghain, il più famoso club techno della capitale.
Lo stesso club ha annunciato di aver preso questo provvedimento per tutelare la salute dei dipendenti, degli artisti e dei frequentatori del locale. La soppressione delle attività riguarda tutti e tre i dancefloor, quindi Berghain, Panorama Bar e Säule. Chiude anche il Lab.Oratory, sex club gay sempre collegato al Berghain.

Sospese anche le attività del Trauma Bar e così quelle dell’Acud Club. La decisione deriva, oltre che dall’attuale necessità di contenere la diffusione del Coronavirus, anche dal fatto che 17 persone contagiate frequentassero il club Trompete.

Photo by ilovebutter

Le università

La Technische Universität ha chiuso la biblioteca, frequentata abitualmente da circa 1000 studenti al giorno, e le pc-pool, in cui gli studenti possono lavorare con i loro computer personali. Il resto delle università resta ad oggi libero di applicare proprie regole.

Le partite

La partita tra Bayern Monaco e Union Berlin si terrà, come previsto, questo sabato, ma davanti a uno stadio vuoto, e così il derby tra Hertha BSC e Union Berlin. “Accettiamo la decisione di giocare senza spettatori e riteniamo che abbia senso”, ha commentato Michael Preetz, dirigente dell’Herta. Oltre al derby, si giocherà a porte chiuse anche la partita in casa contro l’FC Augsburg, prevista nel fine settimana di Pasqua.

Le pressione dei medici alla senatrice per la salute

Molte sono le pressioni che in questi giorni Dilek Kalayci, senatrice per la salute, sta ricevendo dai medici di base. Molti chiedono che d’ora in poi tutti gli eventi sportivi e culturali e le attività del club vengano cancellati fino alla fine delle vacanze di Pasqua, il 19 aprile.

Il parlamento cittadino

Le sessioni parlamentari continuano a tenersi e così le sessioni plenarie, perché, come sottolineato dal presidente del parlamento cittadino Ralf Wielan, “Il parlamento di Berlino deve rimanere in grado di agire”. Tuttavia, tutti i prossimi viaggi dei parlamentari sono stati annullati, per ridurre al minimo i rischi di infezione per loro e per i dipendenti della camera.

Fonte: Berliner Zeitung

Vi può interessare anche: Coronavirus a Berlino: quanto viene controllato chi arriva da zone a rischio?